Connect with us

News

Gardano sottolinea: “Risultato pesante ma nostra prova è stata positiva. Dispiace per la gestione del finale”

Non fa drammi Massimo Gardano, tecnico del Rezzato che è uscito con le ossa rotte dalla sfida di Coppa Italia con la Salernitana. Il tecnico dei lombardi a fine partita ha analizzato con attenzione la prestazione della sua squadra: “Risultato pesante per quanto creato e sviluppato – Ha esordito Gardano – Abbiamo fatto tre quarti d’ora di partita giocando molto bene con molti tiri in porta e creando diverse occasioni. Dispiace aver subito tanti gol di cui tre erano evitabili essendo arrivati su azione fortuite. Ripeto, il passivo largo ma la prestazione è stata buona. Non si può imputare nulla alla mia squadra, la Salernitana è una squadra di due categoria superiori ed inoltre ha iniziato la preparazione dieci giorni prima di noi”.

Solo un piccolo richiamo alla sua squadra: “Sembra assurdo parlare di gestire un due a uno oppure un tre a uno ma nel finale potevamo stare più attenti in modo da evitare un passivo così pesante. Avremmo potuto controllare con più ordine – Ha aggiunto Gardana – ma è stata comunque una bella esperienza in cui abbiamo affrontato una squadra di Serie C ed una di Serie B”.

Sulla Salernitana: “Squadra di due categorie superiori, personalmente non ho i mezzi per giudicare una compagine di questo tipo”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News