Connect with us

News

Empoli, non diramata lista convocati: ecco come arriva alla sfida l’undici di Andreazzoli

Guardia alta, attenzione all’Empoli. Sembra quasi superfluo sottolinearlo, data la qualità espressa dalla squadra allenata da Aurelio Andreazzoli, reduce da una sonora sconfitta contro l’Atalanta ma capace anche di andare a vincere all’Allianz Stadium. Tecnica, velocità, continui cambi di posizione: il marchio di fabbrica dell’Empoli è fin troppo chiaro. A Salerno si presenterà con il solito abito, ormai collaudato ed utilizzato da anni in Toscana: il 4-3-1-2.

Le scelte di Andreazzoli

L’ex vice di Spalletti si affiderà a Vicario tra i pali, con Stojanovic, il giovane Viti e Marchizza a presidio della difesa. L’altra maglia da titolare, al centro del reparto, se la contendono Tonelli e Ismajili. Sembrerebbe in leggero vantaggio l’ex Napoli. Diverse soluzioni dalla cintola in su: in cabina di regia agirà il promettente Ricci, mentre i suoi lai dovrebbero esserci Zurkowski e Bandinelli. Tuttavia, occhio alle insidie che portano i nomi di Henderson ed Haas, dato che entrambi scalpitano per un posto tra i titolari. Pochi dubbi alla voce “rifinitore”, con il talento di Bajrami chiamato ad innescare la coppia Di Francesco-Pinamonti. Mancherà per infortunio Simone Romagnoli, difensore e capitano. L’Empoli non ha diramato lista dei convocati ma, oltre quella appena citata, non dovrebbero esserci defezioni particolari.

La probabile formazione dell’Empoli

EMPOLI (4-3-1-2) Vicario; Stojanovic, Tonelli, Viti, Marchizza; Zurkowski, Ricci, Bandinelli; Bajrami; Di Francesco, Pinamonti. All: Aurelio Andreazzoli

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News