Connect with us

News

Doppio rigore sbagliato, non succedeva dal 2016: l’ultima volta errori di Gabionetta e Coda

Pesano i due rigori sbagliati dalla Salernitana nelle ultime settimane. Prima Milan Djuric sul campo della Reggina, poi Gennaro Tutino all’Arechi contro il Vicenza. Due calci di rigore che, se trasformati, avrebbe potuto portare 4 punti in più in classifica alla squadra di Fabrizio Castori, a secco di vittorie da quasi un mese.

Un doppio errore che, inevitabilmente, lascia non pochi rimorsi in termini di punteggio. Ma non è la prima volta che i giocatori della Salernitana falliscono due calci di rigore nell’arco di una stagione. Era già successo infatti al primo anno dell’ippocampo in Serie B nell’era Lotito-Mezzaroma. Il primo a sbagliare fu Denilson Gabionetta nella sfida interna persa per 1-0 contro il Trapani che espugnò l’Arechi grazie ad un gol del salernitano Citro. 

Il 6 febbraio, alla quarta giornata del girone di ritorno, fu Massimo Coda a sbagliare dagli undici metri precludendo alla Salernitana la possibilità di vincere contro il Pescara dopo aver trasformato un altro tiro dal dischetto. Quella partita, per la cronaca, terminò con il risultato di 2-2 con le reti di Coda e Donnaruma mentre gli abruzzesi replicarono con Lapadula e Verde.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News