Connect with us

News

Dopo il balletto 2008/09, Mutti elogia Castori: “Col Frosinone gara da grande allenatore”

L’uno sostituì l’altro, che poi a sua volta rimpiazzò colui che l’aveva sostituito. Quel balletto Castori-Mutti-Castori e poi Brini, nel campionato 2008/09, si concluse con una stentata salvezza. Oggi il trainer marchigiano sta riscattando quell’opaca prima esperienza in granata ed è terzo a -6 dal termine della regular season.

Ieri sera Castori ha incassato i complimenti proprio di Bortolo Mutti, che in diretta televisiva su RaiSport ha chiesto e ottenuto di intervenire anche nel corso dell’intervista dell’allenatore della Salernitana. “Complimenti a Fabrizio, il manico è importante. Hai fatto una partita da grande allenatore, muovendo le pedine per 90’ in modo intelligente. Davvero hai fatto un bel lavoro, non era una gara facile e l’hai letta bene: eri in difficoltà all’inizio, poi hai cambiato e ricambiato ulteriormente”, l’elogio al collega. Mutti aveva rimpiazzato Castori in granata l’8 dicembre 2008, dopo che la squadra aveva perso 3-0 a Livorno. L’esperienza del mister bergamasco, però, durò poco più di un mese e cinque partite: un pareggio, una vittoria e tre sconfitte (fatale quella di Modena contro il Sassuolo), prima del ritorno di Castori il 25 gennaio 2009. A inizio aprile, secondo esonero – dopo un 2-2 interno col Treviso – e panchina a Brini. Il resto è storia nota. Ieri, a distanza di tempo, i complimenti in diretta tv.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News