Connect with us

Calciomercato

Diego Costa vuole tornare in Europa, Sabatini continua il pressing

Walter Sabatini lì davanti vuol portare un top player, un giocatore di esperienza che possa dare peso specifico all’attacco della Salernitana. Certo, accettare la scommessa granata oggi, vista la situazione di classifica, non è affatto semplice. Ma il diesse è una garanzia, idem la nuova proprietà che può assicurare solidità economica. La pista Diego Costa, dunque, viene costantemente battuta dal direttore sportivo, voglioso di aggiungere un altro tassello alla sua già ricca carriera, ovvero la salvezza del cavalluccio marino.

Top five nel mirino

Il dialogo con l’entourage dell’attaccante classe 1998, brasiliano poi naturalizzato spagnolo, prosegue incessantemente. Il giocatore non chiude le porte alla Serie A, un campionato con cui avrebbe sempre voluto misurarsi, né le chiude alla Salernitana nello specifico. Ma in questo momento è chiaro che dal punto di vista contrattuale la società di Iervolino non può che offrire un semestrale con rinnovo solo in caso di salvezza. Diego Costa si guarda intorno, è svincolato e non ha alcuna fretta per questo motivo: chiaramente preferirebbe un vincolo pluriennale, magari anche consistente. A quanto pare, avrebbe messo in testa ai suoi obiettivi quello di tornare in Europa, magari in una lega tra le top five. Solo in un secondo momento, se non ci fossero proposte accettabili per lui, guarderebbe anche altrove. La Salernitana c’è, Sabatini aveva già flirtato con lui l’estate scorsa in chiave Bologna, salvo poi virare su Arnautovic, preferito da Mihajlovic. Anche la condizione fisica di Diego Costa, all’epoca, non concorse a una buona riuscita dell’operazione (era fermo da sei mesi). Ora il discorso è molto diverso, visto che il giocatore è reduce dalla vittoria nel campionato brasiliano con l’Atletico Mineiro. Insomma, la forma c’è… bisogna vedere se ci sarà anche la sostanza.

Niente Corinthians

Sicuramente Diego Costa non resterà in Brasile, dove attualmente si sta allenando. Lo ha cercato il Corinthians, che si è però spaventato ascoltando le richieste del giocatore, tanto che il presidente Duilio Monteiro Alves è stato molto chiaro con i colleghi sudamericani di Ge.Globo: “Non aspettiamo nessun giocatore. Se vuole giocare per il Corinthians, ne parliamo.In caso contrario, non lo faremo. Voler giocare per noi con uno stipendio da Arabia non significa voler giocare qui. Dobbiamo operare tenendo conto della nostra situazione economica, del Real svalutato. Non gli abbiamo fatto una proposta, abbiamo chiesto cosa intendesse fare dopo essersi svincolato e stavamo aspettando. Diego Costa è un grande giocatore, mi piace molto e ci aiuterebbe, ci manca uno come lui. Ma è un’operazione non alla nostra portata”. Economicamente, invece, Danilo Iervolino è pronto a fare un sacrificio per portare la punta in granata. Si tratterebbe di un colpo grosso, soprattutto se le condizioni atletiche del giocatore, come pare, dovessero essere tornate quelle dell’Atletico Madrid. Sabatini continua il pressing, la sensazione è che la decisione del calciatore arriverà alle battute finali del mercato. Se non dovessero arrivare altre proposte più allettanti (anche in termini di durata contrattuale, oltre che di piazza), la Salernitana potrebbe affiancare a Ribéry un altro pezzo da novanta.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Calciomercato