Connect with us

News

Dall’Arechi a Torino, VAR protagonista di rigore. E Jaro con la 4 di Zanetti…

Il VAR continua ad essere protagonista in Serie A. Il doppio penalty fischiato all’Arechi ai danni di Fazio e compagni ha fatto molto discutere, ma la storia di Salernitana-Torino si ripete nel big match del Sunday night, Juventus-Inter. In questa occasione, al 43′ della prima frazione, il direttore di gara Irrati punisce il contatto fra Alex Sandro e Dumfries in area bianconera e assegna il penalty solo dopo un check con l’on field review. Dagli undici metri Calhanoglu sbaglia, proprio come Belotti contro Sepe, ma il rigore è da ripetere anche in questa occasione perchè De Ligt aveva già oltrepassato la linea bianca che delimita l’area. Sulla ripetizione il centrocampista turco non perdona Szczesny e porta i nerazzurri sull’1-0 allo scadere della prima frazione.

L’errore dello speaker dell’Allianz

Una gaffe nel pre-gara. Durante la lettura delle formazioni, lo speaker ufficiale del club bianconero commette uno “scivolone” e, tra gli undici in campo, pronuncia il nome del granata Jaroszynski con il numero 4, che viene proiettato anche sui maxischermi dell’impianto torinese. Dove la Salernitana aveva giocato l’ultima gara prima dello stop nazionali. In realtà, in casa Inter, il numero 4 non viene più assegnato ad agosto dal ritiro di Javier Zanetti dal calcio giocato.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News