Connect with us

News

Dalla promozione all’obiettivo salvezza: Belec torna titolare nell’atto cruciale

Nella partita più importante della stagione toccherà a Vid Belec. Il ko di Sepe spalancherà la porta della Salernitana allo sloveno che non gioca titolare dal derby col Napoli del 23 gennaio scorso e perso 4-1. Il mercato di gennaio lo ha poi relegato al ruolo di secondo.

Da titolare a riserva

Nei primi sei mesi Belec era stato titolarissimo della porta dopo la stagione da protagonista vissuta in B con Castori che lo aveva voluto fortemente. In cadetteria l’ex Carpi era stato titolare inamovibile, saltando solo tre partite (contro Ascoli, Reggiana e Spal), sostituito dal secondo Adamonis. Dopo la promozione è rimasto per giocarsi le sue chance in A, una A che aveva assaggiato già con la maglia del Benevento (nel 2017/18), ma con esito negativo, perdendo il posto nel mercato invernale e scegliendo di trasferirsi alla Sampdoria. Un po’ quello che stava per succedere quest’anno a Salerno. Da agosto a gennaio lo sloveno ha saltato una sola partita (contro l’Inter) fino al derby col Napoli dello scorso gennaio. L’arrivo di Sepe lo ha relegato a vice, ma Belec stavolta ha deciso di rimanere, dimostrando grande attaccamento alla maglia e ritenendo giusto rimanere a Salerno “perché andare via sarebbe stato come scappare”, come ha sottolineato in una recente intervista.

Si chiude il cerchio

Dopo tanta panchina, il portiere ha ritrovato minuti nella sfida di Marassi contro la Samp, subentrando a Sepe, che aveva avuto un problema al polpaccio, per difendere il risultato. Dopo i 27′ finali disputati contro i blucerchiati, Nicola aveva elogiato la prova del numero 72, parlando dei problemi personali avuti dal calciatore nella settimana della partita. Un’altra chance è arrivata, sempre per pochi minuti, nel recupero contro il Venezia, quando ha rilevato ancora Sepe che aveva subìto un colpo all’occhio. Domenica Belec ritroverà una maglia da titolare nella sfida più importante della stagione, un’opportunità per chiudere il cerchio e centrare un altro obiettivo da protagonista, dopo la promozione… la salvezza.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 






Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News