Connect with us

News

Dalla Cina i primi passi, a maggio anche Joao Silva torna a giocare: l’ex granata incontra i tifosi

Piano piano, si ricomincia. Il calcio è fermo ma mercoledì si detteranno le linee guida per ripartire: 4 maggio il ritorno agli allenamenti, poi a inizio giugno le partite. Sempre se il Coronavirus darà tregua. Intanto anche nel resto del mondo si comincia a riflettere sul futuro del pallone che adesso vuole ricominciare a rotolare. A dare il via, potrebbe essere proprio il primo paese colpito dal Covid-19. In Cina ormai il peggio è passato, si registra in Oriente un contagio di ritorno ma la vita di tutti i giorni sta ricominciando a fare capolino. E allora si ricomincia anche a pensare al campionato di calcio. La Super League sarebbe dovuta partire a marzo, il programma prevede il via il primo maggio con la nona (prima) giornata. Come la massima serie, anche le serie minori: a inizio maggio dovrebbe partire anche la Jia Legue dove gioca il Nantong Zhiyun dell’ex granata Joao Silva.

Il calciatore portoghese è in Cina dallo scorso agosto, dove ha potuto partecipare alla parte finale della stagione. 7 partite e 2 gol, l’ultima gara ufficiale il 26 ottobre. Poi lo stop, l’emergenza, la quarantena, l’isolamento. Ma anche la riapertura: ieri il Nantong Zhiyun ha permesso ai suoi calciatori di incontrare i tifosi. Qualche autografo, qualche scatto, tutto rigorosamente rispettando il metro di distanza. C’era anche Joao Silva: guanti e mascherina, l’attaccante portoghese ha anche parlato sul palco ai suoi tifosi. Il tutto documentato sul profilo Instagram della punta: “Bello poter incontrare di nuovo i tifosi”. Piano piano, si ricomincia. Dalla Cina il primo passo, ora tocca all’Europa. Sempre se il Coronavirus ne darà la possibilità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News