Connect with us

News

Crac Salernitana Calcio 1919, assolti in Cassazione componenti Collegio Sindacale

antonio lombardi

Si è chiusa con l’assoluzione di Emilio Romaniello, Vincenzo Petrillo e Antonio Melella il coinvolgimento dei componenti del Collegio Sindacale della fallita Salernitana Calcio 1919 nel processo per il crac della società che ha chiuso i battenti nel 2011. A riportare la notizia è l’odierna edizione del quotidiano Il Mattino. I tre sindaci avevano scelto il rito abbreviato ed erano stati condannati in primo grado dal Gup, poi assolti in appello. Ieri la Cassazione ha ritenuto inammissibile il ricorso presentato dalla Procura generale contro la decisione della Corte d’Appello.

Sono ancora a processo, invece, l’ex institore Antonio Lombardi, l’amministratore delegato della Salernitana Calcio 1919 Antonio Loschiavo e Francesco Rispoli, che ne era legale rappresentante e socio di minoranza. I tre non avevano scelto riti alternativi e devono rispondere, a vario titolo, della loro condotta di gestione. In particolare nel periodo 2008/11 essa avrebbe portato “a costituire un buco debitorio insanabile nascosto nelle pieghe del bilancio da fatture e note di credito emesse nei confronti di società da anni cancellate dal registro delle imprese attive”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News