Connect with us

Serie B

Covid falcidia l’Empoli: azzurri valutano jolly rinvio per una delle prossime due gare

La capolista Empoli è falcidiata da Covid e potrebbe chiedere il rinvio della prossima gara, quella in trasferta contro la Cremonese (tra l’latro oggi anch’essa colpita da una positività di un atleta in rosa), o il match immediatamente successivo contro il Chievo visto il turno ravvicinato di pasquetta. La dirigenza empolese deciderà entro quarantotto ore, ma in Toscana la situazione inizia a farsi complicata: il club di patron Corsi oggi ha comunicato nuove positività emerse nel gruppo squadra, con tanto di isolamenti degli elementi colpiti.

Nei giorni scorsi l’Empoli aveva diramato altri comunicati con annuncio di contagi, senza però indicare i nominativi, né il numero degli interessati. Il regolamento parla chiaro: devono esserci almeno nove indisponibili a causa del Covid per giocarsi il jolly – l’unico – e far rinviare la prima partita in programma. Come detto, però, le gare ravvicinate non consentono di essere certi di non avere problemi: chiedendo il rinvio del match con la Cremonese, gli azzurri potrebbero ritrovarsi ancora con meno uomini tre giorni dopo contro i clivensi. Ecco perché potrebbero optare – se non ci saranno ulteriori peggioramenti – per giocare in casa dei grigiorossi, seppur in emergenza, e chiedere lo spostamento del match di Pasquetta. Si vedrà. Di certo la variabile Covid rischia di riaprire anche i discorsi per il primato: al momento il team di Alessio Dionisi guarda tutti dall’alto verso il basso con ben 7 punti di distacco sul Lecce secondo e otto sulla Salernitana terza.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B