Connect with us

News

Cosmi salva la panchina: “Vittoria meritata, Salernitana ha tirato solo 2 volte su punizione”

Serse Cosmi salva la panchina e prende ovviamente con gioia la vittoria ottenuta oggi pomeriggio ai danni della Salernitana. Il tecnico del Perugia, in ottemperanza alle prescrizioni della Lega B che ha vietato interviste e conferenze stampa, ha parlato nel ventre del Curi soltanto tramite i canali social del club biancorosso.

“Devo dire che nei primi 25′, ho visto il miglior Perugia della mia gestione come capacità di interpretare la partita, volume di gioco e qualità tecnica. Si vedeva che eravamo entrai in campo col piglio giusto e la consapevolezza di giocarsi una partita fondamentale ma nello stesso tempo senza l’ansia che ci aveva attanagliato in altre situazioni. – le parole del vulcanico tecnico umbro – Dopo il gol abbiamo calato il ritmo non tanto per scelta nostra. Il secondo tempo è stato diverso, nel primo non avevamo subito, loro si sono schierati 3-4-3 e nelle uscite abbiamo avuto qualche difficoltà e sembravamo un pochino più slegati, poi abbiamo capito alcuni semplici movimenti e siamo tornati a essere forti dentro la partita, più siamo andati avanti il pensiero era portare a casa l’1-0 piuttosto che incrementarlo. solo nella fase finale della partita abbiamo avuto due occasioni abbastanza chiare per poter fare il 2-0″.

Per Cosmi, la Salernitana non ha creato grossi grattacapi a Vicario nell’arco dei 90 minuti. “Ha tirato due volte su altrettanti calci di punizione, la vittorie è meritata. – ribadisce l’allenatore perugino – Ci voleva questa prestazione anche se la vittoria non ci toglie dalle difficoltà che abbiamo creato per tante colpe nostre. dobbiamo avere la capacità di risalire e pensare alla prossima partita, capendo che per essere quelli che avremmo voluto, bisogna fare ancora parecchio. Sono contento anche per i tifosi che non c’erano ma soprattutto per il presidente che sto conoscendo adesso: a lui gli avevano parlato in un certo modo di me ed era rimasto sorpreso che non fossi in modo negativo quello che gli avevano raccontato e io devo dire la stessa cosa di lui. In questa settimana ha avuto grande partecipazione e le parole che mi ha detto per me hanno grande valore”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News