Connect with us

News

Coronavirus, oggi la decisione per la Serie B: si va verso disputa di 26ma e 27ma giornata

Dalla Lega al Governo, la decisione è solo rinviata. La Serie B ha deciso di non decidere, lasciando così tutto nelle mani di Conte e del ministro dello sport Spadafora. Questa mattina i capi del governo decideranno il da farsi sulle prossime due giornate di campionato, in programma nel weekend e poi di martedì in infrasettimanale. Al momento sono due le ipotesi da prendere in considerazione: fermare il torneo e rinviare a data da destinarsi le partite di 26ma e 27ma giornata oppure porte chiuse per le partite in programma nelle Regioni cerchiate in rosso. In questo secondo caso, Frosinone-Salernitana si giocherebbe e anche con il pubblico sugli spalti.

Ieri il presidente della Lega B Balata ha sentito i vari rappresentati dei club. Alcuni hanno chiesto il rinvio, così come accade per esempio in Lega Pro nei gironi A e B. Molti altri rappresentati sono però contrari all’ipotesi annullamento gare, anche perché il ministro dello sport Spadafora ieri ha assicurato: “Non esistono le motivazioni neanche in via precauzionale per ampliare le limitazioni al resto del Paese”.  Anche la Salernitana vorrebbe giocare.

Oggi Balata prenderà una decisione ma l’ipotesi più probabile è quella che si giochi. Ipotizzare una data per un rinvio è praticamente impossibile, i calendari sono fitti e la stagione deve necessariamente finire (playoff inclusi) il 31 maggio perché poi giugno è il mese degli Europei. E quindi il pallone rotolerà e molto probabilmente in Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto e Piemonte le partite si giocheranno a porte chiuse.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News