Connect with us

News

Confronto andata/ritorno, numeri impietosi: dopo il giro di boa granata da playout

Quattro vittorie, cinque pareggi ed una sola sconfitta con diciassette punti all’attivo. Tre successi, un pari e ben sei battute d’arresto e soli dieci punti raggranellati. E’ il confronto tra il cammino della Salernitana tra girone d’andata e quello ritorno. Un raffronto impietoso, un autentico crollo con conseguente perdita di terreno in classifica e la zona rossa ormai non più distante anni luce. Nelle prime dieci giornate del girone d’andata la squadra allora allenata da Stefano Colantuono aveva racimolato ben 17 lunghezze, bussando alle porte delle primissime posizioni. Dopo il successo interno all’Arechi contro il Livorno, infatti, la truppa granata sembrava lanciatissima in classifica e con un Di Gennaro in più nel serbatoio. Da quel momento l’inizio della crisi: una sola vittoria nelle successive cinque gare con il tecnico di Anzio al timone, il cambio di guida tecnica, l’avvento di Gregucci ed il deludente mercato di gennaio che ha fatto da spartiacque (negativo) della stagione della Salernitana.

I numeri certificano un 2019 finora da incubo per i colori granata. Proprio l’anno più carico di significati ed aspettative per tutti gli amanti dell’Ippocampo. Dopo il giro di boa, infatti, la Salernitana viaggia al ritmo playout. Peggio hanno fatto soltanto Cremonese (nove punti), Ascoli (otto ma con due gare in meno disputate), Venezia (sette punti) e Carpi (cinque punti). Proprio nel momento in cui i granata dovevano svoltare, accelerare e mettere la freccia ritornando prepotentemente in zona playoff nei fatti si sono dissolti come neve al sole. Ed ora c’è da salvare il salvabile.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in News