Connect with us

News

Compleanno granata: ultras vogliono festeggiare, ma serve ok dal prefetto

Meno quattro al compleanno granata. Sabato la bersagliera compirà 102 anni e la torcida non vede l’ora di festeggiare. Ma con moderazione, visto che la pandemia non è ancora del tutto superata, come ha ricordato ieri in Comune l’assessore allo sport Caramanno: “Abbiamo già dato il nostro contributo con delle iniziative di natura tecnica. Avremo altri momenti di gioia ma senza esagerare perché il momento non ce lo consente. I tifosi della Salernitana si sanno organizzare nel rispetto delle norme. Dobbiamo goderci questa Serie A e per farlo dobbiamo stare in salute, in modo da poter andare allo stadio per tifare Salernitana. Speriamo che le norme consentano di tornare allo stadio in un numero cospicuo di persone. Diciamo che sarà un compleanno col tono giusto, la Salernitana è sempre sopra le righe”. 

Come detto gli ultras hanno voglia di onorare la Salernitana. L’associazione San Matteo, in questo senso, attende una risposta dal prefetto. Come riferisce Il Mattino, l’intenzione è quella di festeggiare Sua Maestà con l’accensione di fuochi pirotecnici, al porto turistico Molo Masuccio Salernitano, dalle ore 20 di sabato per circa sei minuti. Si attende l’autorizzazione e resta tutto in stand by. L’intenzione, come riporta il portavoce dell’associazione D’Ambrosio, è quella che tutto si svolga nella massima sobrietà e nel rispetto delle norme anti covid: “Al momento possiamo solo constatare che altrove, in provincia, in occasione di ricorrenze e festività patronali, sia stato dato il via libera. Vogliamo solo fare gli auguri alla Salernitana, in modo sobrio e senza assembramenti. Attendiamo notizie e ci atterremo alle decisioni che verranno comunicate”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News