Connect with us

News

Colpo di scena in Senato, Claudio Lotito potrebbe entrare due anni dopo le elezioni

Lotito ai playoff…per il Senato. A distanza di due anni dalle elezioni politiche, in cui il patron di Lazio e Salernitana era arrivato ad un passo dall’elezione a Palazzo Madama, potrebbe esserci un nuovo colpo di scena. Come è noto, l’imprenditore aveva presentato ricorso chiedendo il riconteggio dei voti, nella circoscrizione campana in cui era candidato tra le file di Forza Italia. Una vicenda articolata, che sembra in via di risoluzione dopo la decisione del senatore Vincenzo Carbone di cambiare “maglia” e passare da Fi ai renziani di Italia Viva. Con questa mossa potrebbe abbandonare il Senato e lasciare un posto libero.

Nella tarda serata di ieri la Giunta delle elezioni e delle immunità del Senato ha dato una speranza importante a Lotito, che non ha mai nascosto le proprie ambizioni politiche ancor prima di scendere in campo il 4 marzo 2018. Infatti, è stata approvata a maggioranza la proposta del relatore di Forza Italia, Adriano Paroli, di accogliere il ricorso che Lotito presentò all’indomani delle elezioni politiche. Come riferisce l’agenzia AdnKronos, a questo punto si procederà con una seduta pubblica che verrà fissata dalla presidente del Senato, Alberto Casellati, d’intesa con Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato e capogruppo di FI a Palazzo Madama. Tra fine agosto e settembre si arriverà al redde rationem: una nuova approvazione della relazione di Paroli passerebbe l’ultima palla all’Aula del Senato.

 

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News