Connect with us

News

Colantuono e il mercato: “Lasciamo lavorare Sabatini. Mio futuro? Con calma…”

“Lasciamo lavorare Sabatini. Io e lui ci conosciamo da 25 anni, so come lavora: il mercato di riparazione è sempre molto difficile, lui lo sa fare molto bene. Bisogna portare a termine tutti gli incastri: ci siamo confrontati, abbiamo parlato e le idee sono comuni. Ora deve concentrarsi e cercare di fare tutto con serenità”. Stefano Colantuono glissa sul calciomercato e preferisce non commentare le trattative virtualmente portate a termine dal club che però non sono state ancora ufficializzate.

“Diego Costa e altri grandi nomi? Ne sono usciti tanti e sono nomi validi, ma una volta che si sarà raggiunto l’obiettivo lo andremo ad analizzare. – ha aggiunto l’allenatore – Ora è inutile parlare di nomi se non c’è un’ufficialità, trovo più giusto e corretto parlare di chi c’è, perché i ragazzi dovranno andare a fare partita eccezionale con poche forze a Napoli. Il mercato è in evoluzione e lo commenteremo dopo che sarà stato completato con le firme sui contratti. So benissimo che è molto complicato e quel che oggi è certezza domani potrebbe non esserlo più. Speriamo certamente nell’aiuto di qualche rinforzo che ci permetta di far tirare il fiato a chi ha tirato la carretta finora”.

Il campionato della Salernitana, di fatto, inizierà contro lo Spezia il 6 febbraio. Ci sarà ancora lui sulla panchina? “Ho tante di quelle difficoltà nell’imbastire la formazione, figurarsi se posso pensare a questo. Ho voglia di allenare la Salernitana tutti i giorni, voglio stare vicino alla squadra che in questo momento ha bisogno dell’aiuto di tutti, quel che sarà il mio futuro lo vedremo con calma e raziocinio”, la risposta del tecnico.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News