Connect with us

News

Circa 300 i tifosi a Cagliari, nottata in aeroporto. Ma al 90′ Bonazzoli li fa esplodere…

Più che viaggio è giusto definire Odissea quella che è toccata ai tifosi della Salernitana. Che la trasferta fosse logisticamente complicata era risaputo, ma non fino a tal punto. Molti sostenitori granata sono giunti più comodamente a Cagliari ieri, altri invece sono partiti presto in mattinata da Roma per raggiungere il capoluogo sardo. L’aeroporto sarà per molti luogo di pernottamento, visto il volo di ritorno sempre domattina all’alba. Dopo la partita i tifosi (attualmente ancora all’interno dell’impianto) saranno scortati dalle forze dell’ordine all’aeroporto Elmas e saranno anche sorvegliati durante la notte. Un aspetto che ovviamente non ha fatto piacere ai supporter che hanno esposto nel settore ospiti anche uno striscione polemico: “IT68A501: CAUSALE RIMBORSO TRASFERTE”. I circa 300 tifosi non hanno fatto ovviamente mancare sostegno sonoro alla squadra. Fino ad esplodere di gioia al gol di Bonazzoli al 90′, con l’attaccante che è andato ad esultare proprio sotto lo spicchio che ospitava i supporter granata. Rete dell’1-1 che ha fatto scattare anche il malumore dei tifosi cagliaritani, con cori contro il presidente Giulini. Per i tifosi della Salernitana sarà quindi più dolce la nottata; molti di loro si sono anche aggiudicati magliette e pantaloncini distribuiti a fine partita dai vari Lassana, Veseli, Capezzi e Di Tacchio che con i compagni sono andati a salutare e ringraziare. Spazio anche per i più piccoli sulle tribune dell’Unipol Domus. La società di casa ha infatti ospitato una scuola calcio nel settore distinti. Bella anche l’iniziativa, che dura da tre anni, denominata “Curva Futura”. A lato della curva sud è stata allestita una mini curva che ospita bambini delle scuole elementari; l’obiettivo del Cagliari è quello di educarli al tifo per la squadra della propria città. Ma tra grandi e piccoli questa sera a gioire sono stati certamente più quelli di fede granata.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News