Connect with us

News

Cessione Salernitana: si avvicina il momento clou

Poche righe dove si rende noto che “sono in corso le opportune valutazioni delle offerte ricevute”. Sono rimasti delusi coloro che si aspettavano una nota più corposa di quella stringata diramata nel pomeriggio da Melior Trust (foto in alto la sede romana) e Widar Trust. Ma il succo è che si è entrati nella fase clou e analizzando la nota si può scorgere più di un dato ottimistico. Entro una settimana si potrebbe anche avere il risultato del lungo lavoro di Susanna Isgrò e Paolo Bertoli. Traspare grande fiducia nel poter leggere, dopo il 15, un nuovo è risolutivo comunicato.

Fase decisiva, due offerte

I due trustee non sono entrati nei dettagli, non hanno reso noti nomi e cifre, ma continuano a dedicarsi alacremente all’analisi delle offerte per verificarne la completezza. Offerte appunto, più di una. Da un lato un interessamento romano, come già detto, dall’altro con dei riferimenti stranieri. La stringata nota recita inoltre che Melior e Widar “entro il prossimo 15 dicembre si riservano, come previsto dal precedente comunicato, di assumere le relative determinazioni”. E proprio ad inizio settimana prossima potrebbe esserci un nuovo face to face con la FIGC per fare il punto della situazione; un confronto che potrebbe essere propedeutico alla fumata bianca. Ma c’è da procedere con prudenza e pazienza.

Gli step

Una eventuale comunicazione positiva con l’esito dell’analisi delle offerte, non significherebbe immediata cessione. Porterebbe però, nel breve, alla inevitabile scrittura dei contratti. Si dovrà prima passare lo step della verifica, da parte della Commissione Acquisizione Partecipazioni Societarie della Federcalcio, dei requisiti di onorabilità e solidità finanziaria. Un qualcosa di formale, visto che tali controlli sono già stati eseguiti dai trustee, tutt’altro che interessati a farsi “bocciare” proprio su questo. A quanto pare, lo scoglio della dipendenza dai vecchi proprietari sarebbe superato, assente in entrambe le proposte d’acquisto.

L’accelerata

Insomma, pochi giorni di pazienza ancora, dal 16 dicembre si attenderanno comunicazioni. Da allora, si avvicinerà (se tutto andrà per il verso giusto) l’appuntamento dal notaio per mettere nero su bianco. In quel caso, l’acquirente avrebbe già la possibilità di influire sul calciomercato invernale (la proroga eventuale di 45 giorni, se necessario, sarebbe un mero dettaglio e non è detto che dovrebbe poi essere sfruttata per intero).

Il sindaco

C’è fibrillazione tra i tifosi e anche tra le istituzioni cittadine. Due giorni fa il primo cittadino di Salerno Enzo Napoli si era espresso sulla questione, ieri una nuova nota: “L’Amministrazione Comunale continua a seguire con grande attenzione l’evoluzione delle vicende societarie inerenti la Salernitana. Il Comune di Salerno, come sempre in tutta questa complessa vicenda, è a disposizione dei soggetti coinvolti per ogni iniziativa – nell’ambito delle proprie prerogative – utile ad una soluzione positiva ai sensi delle normative vigenti. La città ed i tifosi granata, ammirati in tutte le partite ed in tutti gli stadi d’Italia per la loro passione e la loro compostezza, meritano il superamento delle attuali problematiche che inficiano inevitabilmente lo stesso rendimento della squadra. La Salernitana deve potersi giocare solo ed esclusivamente sul terreno di gioco la permanenza in Serie A conquistata sul campo nella passata stagione”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News