Connect with us

News

Cerci, profumo di Arechi. Sarà convocato e cerca rivincite: “Se ritrova condizione fisica e adrenalina…”

Finalmente Alessio Cerci. Sicuramente non in campo dal primo minuto, forse neanche a gara in corso. Ma nella lista dei convocati sì. Lunedì l’ex calciatore dell’Atletico Madrid andrà in panchina all’Arechi, quantomeno sarà con i compagni. Se giocherà dipenderà da tanti fattori, ma intanto Ventura può cominciare a riabbracciare il suo pupillo che nelle prossime settimane raggiungerà una condizione tale da poter prendersi il posto da titolare: “Cerci non è ancora pronto per fare una partita, gli faremo respirare l’aria dello spogliatoio e andrà in panchina. Deve ritrovare condizione fisica e lo schizzo di adrenalina. Nel momento in cui lo farà, sarà un giocatore importante in qualsiasi categoria. Bisogna aspettare questi ‘se'”, ha detto Ventura in conferenza stampa. Il tecnico ligure aspetta Cerci e riflette sulle variabili. Con il rientro del top player granata c’è anche la possibilità di cambiare modulo, passare al 3-4-3 ed essere ancora più offensivi: “I numeri lasciano il tempo che trovano. Se cambi modulo, cambiano i movimenti dei giocatori e bisogna lavorarci. Se hai un giocatore offensivo come Cerci è evidente che possa giocare in un tridente”.

Calcoli e riflessioni che verranno effettuati sicuramente da Ventura, che prima però pensa a battere il Benevento. E chissà che a decidere il derby non possa proprio essere l’ex Milan che ai tempi dei rossoneri era allenato da Inzaghi…e non ci andava molto d’accordo. Sotto la guida dell’attuale tecnico delle streghe, Cerci ha giocato 18 partite tra campionato e Coppa: la metà da titolare, la metà da subentrato. A volte per pochissimi minuti, il rapporto tra i due si è presto incrinato. L’attaccante granata ha bruciato i tempi per essere in panchina lunedì e non gli dispiacerebbe affatto tirare uno scherzetto al suo vecchio mister anche se difficilmente troverà spazio nel derby. Ma Cerci sta tornando e questa non può che essere una bella notizia per la Salernitana.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News