Connect with us

News

Prima volta per D’Angelo (allenatore) da Castori. Il trainer abruzzese da calciatore sempre ko a Salerno

Una sola vittoria (su quattro precedenti) tra le mura amiche per Fabrizio Castori contro il Pisa. Il tecnico di Tolentino riceverà per la prima volta Luca D’Angelo come allenatore, sfidato (e battuto) due volte invece quando era difensore del Rimini. Il trainer pescarese sabato sarà per la seconda volta all’Arechi in carriera, dopo le sette da calciatore.

CASTORI IN CASA CONTRO IL PISA. Sono quattro i precedenti contro il Pisa per l’attuale tecnico della Salernitana tra le mura amiche. Il primo risale al 2003, Cesena-Pisa in Serie C, vittoria bianconera per 2-0. Il tecnico marchigiano ha ospitato i nerazzurri, sempre col Cesena, nella stagione 2007/08 in Serie B: ko 1-2 al Manuzzi, al gol di Mezavilla risposero Kutuzov e l’ex granata Cerci. Sulla panchina toscana siedeva Gian Piero Ventura. La stagione successiva il trainer di Tolentino ha sfidato il Pisa all’Arechi con la sua Salernitana, 1-1 il finale (reti di Di Napoli e Job). L’ultimo precedente casalingo per Castori è quello del 3 ottobre del 2016, Carpi-Pisa 1-1 al Cabassi.

CASTORI IN CASA CONTRO D’ANGELO. Fabrizio Castori non ha mai ricevuto il Luca D’Angelo allenatore, sabato sarà quindi la prima volta. Il tecnico di Tolentino invece ha sfidato il D’Angelo calciatore il 6 giugno 2004 in una semifinale playoff di Serie C. Il suo Cesena vinse 2-0 contro il Rimini di Acori, dove in difesa giocava appunto D’Angelo. Altra vittoria, stavolta 3-2, per Castori, sempre contro i romagnoli di Acori e sempre con D’Angelo in campo il 28 marzo 2004 (Serie C).

D’ANGELO ALL’ARECHI. È la seconda volta che D’Angelo da allenatore arriva a Via Allende, ma da calciatore ha giocato a Salerno ben sette volte da avversario, perdendo sempre. Il primo incrocio nella stagione 91/92, quando D’Angelo era al Chieti e in C1 la Salernitana vinse 1-0. L’anno successivo, sempre in terza serie, i granata vinsero 2-0 contro i neroverdi e D’Angelo fu protagonista in negativo: autogol per aprire le marcature, poi Tudisco chiuse lo score. Sempre in C nella stagione 93/94 il cavalluccio si impose sul Chieti dell’attuale tecnico nerazzurro addirittura per 5-1, con una tripletta di Giovanni Pisano. Poi D’Angelo passò al Castel di Sangro che fu ospite all’Arechi alla terzultima giornata della stagione 96/97 in Serie B: 1-0 per l’ippocampo. Stagione successiva, altra sconfitta per 1-0 per i giallorossi d’Abruzzo: era la Salernitana che poi vinse il campionato di B. Un anno di pausa, poi l’ex difensore centrale ritrovò la Salernitana nel 2000 con la maglia della Fermana, perdendo 3-1 in via Allende. Penultima sfida nella serie C1 del 2006/2007: i granata vinsero 1-0 contro il San Marino dell’attuale tecnico del Pisa. L’ultimo confronto in Campania quello dello scorso campionato, ma con D’Angelo, ovviamente, come allenatore. Salernitana-Pisa del 20 giugno scorso fu il primo match post lockdown e finì 1-1: a Djuric al 29′ rispose Masucci al 54′.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News