Connect with us

News

Caramanno sui cori di Avellino: “Pochi incoscienti non scalfiranno il buono delle due città”

Anche Angelo Caramanno, assessore allo sport per il Comune di Salerno, ha commentato la vicenda di Avellino che ha fatto scalpore in queste ore (leggi qui). L’assessore, con un post su facebook, è andato oltre l’accaduto ed è tornato sui derby giocati in campo nella stagione 2017/2018, ricordando l’impresa firmata da Minala al Partenio, ma anche l’accoglienza e il rispetto mostrati al ritorno all’Arechi per il gruppo di tifosi irpini che si batte contro i limiti delle disabilità, gli Insuperabili. Insomma Caramanno ci ha tenuto a sottolineare sia la sua fede granata, sia il fatto che nonostante le divergenze, ci sia bisogno di unità per difendere il nome della propria regione, soprattutto in momenti difficili come questo. Di seguito il contenuto del post dell’assessore:

Istituzioni a diversi livelli si sono già pronunciate su un fatto sin troppo chiaro sia a livello politico-istituzionale che a livello sociosanitario. Un fatto che si commenta da solo. Io mi voglio fermare al dato sportivo. Da tifoso della Salernitana. Andata e ritorno del campionato di Serie B 2017/2018. Minala al 96’ al Partenio e tanto rispetto allo stadio Arechi per gli “INSUPERABILI”, gruppo di tifosi avellinesi che combatte le barriere della disabilità, ospitati con tutti i riguardi del caso. Sulla nostra accoglienza dicono tutto le parole del loro leader, che non è più tra noi. Lui, per essere allo stadio Arechi, aveva saltato una seduta di chemioterapia. Noi siamo questo. Siamo Salerno. Le chiacchiere stanno a zero. E pochi incoscienti a qualsiasi titolo identificabili non riusciranno a scalfire quanto di buono esiste nelle nostre città e nella nostra regione. Insieme siamo più forti, anche quando con fatica e sacrificio non ci abbracciamo. Il nostro animo resta ultras ma questo è lo sport che vogliamo. Viva lo sport e forza Salernitana sempre”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News