Connect with us

News

Blocco Castori, lunedì si riparte dal 4-4-2: scalpita Dziczek

Ancora tre giorni di allenamento per la Salernitana, prima del posticipo di lunedì con la Cremonese, che i granata affrontano con 11 punti di vantaggio rispetto alla truppa di Bisoli. Castori riabbraccia quest’oggi quattro dei cinque nazionali che sono stati impegnati nella tornata di Nations League: sono attesi nella seduta odierna Belec, Dziczek, Gyomber e Veseli, tornati in città ieri sera, mentre Karo rientrerà da Cipro solo oggi e si aggregherà nella seduta di sabato.

In infermeria ci sono ancora due calciatori.   Si tratta di Gondo e Lombardi che non entreranno nella lista dei convocati nel match con la Cremonese. L’ivoriano si allena a parte e la sensazione è che lo staff non accelererá.

Per la sfida ai lombardi, che potrebbe determinare il futuro di Bisoli, Castori confermerà il 4-4-2: tra i pali pochi dubbi con la conferma di Belec, al centro la coppia Aya-Gyomber, con Casasola a destra e Lopez a sinistra. Occhio anche a Veseli, che gode della fiducia di Castori, ma è comunque reduce da tre partite in pochi giorni con la maglia della sua Nazionale.

In mediana accanto a Di Tacchio potrebbe scoccare il momento di Dziczek, visto il problema muscolare accusato in questi giorni da Schiavone, che sarà comunque arruolabile lunedì. Il regista polacco scalpita e cerca continuità, dopo la convocazione con la sua U21. Sulle fasce il mister andrà sul sicuro con  Kupisz cursore a destra e Cicerelli a sinistra. Nessun dubbio in avanti con Tutino e Djuric a cui si affida Castori per riscattare il ko di Ferrara.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News