Connect with us

News

Arechi, torna finalmente il verde: risemina effettuata, col Perugia nuovo esordio stagionale

Dopo il punto conquistato a fatica ma tutto sommato meritatamente a Cremona, la Salernitana torna all’Arechi per battere il Perugia e prolungare la striscia di risultati utili consecutivi. Forse Colantuono non è tanto contento della sosta che ferma i granata quando ormai stavano cominciando a ingranare, però la pausa non può che fare bene al prato dell’Arechi non proprio apparso con il miglior vestito da sera nelle sfide contro Ascoli e Verona (clicca qui per leggere l’articolo). Nelle ultime due gare casalinghe il prato del giardino di Via Allende presentava un brutto colpo d’occhio: ingiallimento dovuto al repentino abbassamento delle temperature, poche zone di verde. La condizione dell’Arechi permetteva comunque un regolare svolgimento della partita, perché il terreno non era gibboso. Era solo giallo, brutto da vedere soprattutto dall’alto.

Il calendario è arrivato in soccorso dei giardinieri della Salernitana: dal Verona al Perugia l’Arechi non offre partite per 22 giorni e il prato può respirare. Anche perché gli addetti ai lavori hanno già proceduto con la trasemina, tradizionalmente effettuata a fine settembre al termine dell’estate e prima dell’arrivo del freddo invernale. Il giallo è solo un ricordo. Come si può vedere da un’immagine postata su Facebook dal giardiniere Giovanni Memoli, l’Arechi è tornato a presentare il tappeto che merita uno stadio del genere. Il giardiniere ha anche lasciato un commento, rincuorando i tifosi, affermando che “il prato nuovo è tanta roba”. In Serie B serve anche l’estetica e adesso Colantuono ha il suo giardino. Contro il Perugia l’esordio del nuovo prato, che dopo qualche giorno di riposo sarà pronto per dare un nuovo benvenuto alla Salernitana.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News