Connect with us

Calciomercato

André Anderson alla Salernitana via Lazio, affare rimandato a gennaio: tutti i dettagli

AGGIORNAMENTO 31/7 ORE 8.30. Andrè Anderson sarà con ogni probabilità un nuovo calciatore della Lazio prima e della Salernitana poi, ma il tutto slitta all’inverno. Dopo aver svolto le visite mediche di rito ieri mattina in Paideia, l’attaccante brasiliano ha appreso che la sua avventura italiana inizierà soltanto dal mese di novembre. Almeno in maniera ufficiale. E questo perchè il suo accordo con il Santos scade a fine ottobre ed è impossibile siglarne un altro, prima, con la società biancoceleste. Successivamente, Anderson si aggregherà alla truppa guidata da Simone Inzaghi e poi verrà girato in prestito alla Salernitana nella finestra fredda del mercato, ovvero a gennaio.

 

 

 

 

AGGIORNAMENTO 30/7 ORE 8.30. Andrè Anderson è a Roma e sta sostenendo le visite mediche di rito presso la clinica Paideia (fonte foto Cittaceleste), struttura di fiducia della Lazio. A nulla è valso il tentativo del Santos di frapporsi e far saltare l’accordo tra il talentuoso trequartista brasiliano e la Lazio. Anderson ha sposato in toto il progetto Lazio che lo considera in prospettiva l’erede di un altro Anderson, Felipe, recentemente ceduto a peso d’oro al West Ham. André Anderson, classe ’99, sarà girato in prestito alla Salernitana dove romperà il ghiaccio con il campionato italiano e proverà a mettersi in mostra alla corte di Stefano Colantuono.

 

Tra Andrè Anderson, la Lazio e la Salernitana c’è un quarto….incomodo: il Santos, club che ancora oggi detiene il cartellino della giovane promessa brasiliana, che la squadra biancoceleste attende ormai da qualche giorno. Il diesse Tare lo ha seguito a lungo e dopo attente valutazioni ha deciso di portarlo in Italia e di girarlo per la prima stagione alla Salernitana. Accordi totali col ragazzo, ma l’intoppo arriva direttamente dalla società d’appartenenza.

Che rivendica i suoi diritti sul calciatore, dato che il contratto del fantasista scadrà nel prossimo giugno. Stando a quel che raccontano i colleghi della stampa brasiliana, il Santos – che l’ha cresciuto, svezzato e lanciato – vanterebbe alcuni diritti sul calciatore, come quello di fargli sottoscrivere il primo contratto da professionista. Il Peixe, poi, che minaccia di rivolgersi alla FIFA, ha anche un altro vantaggio: nel caso in cui il Santos offrisse un rinnovo alle stesse cifre proposte da qualsiasi altro club, infatti, il calciatore sarebbe costretto a restare in Brasile.

Al momento, però, questa resta un’ipotesi remota, dato che Anderson ritiene conclusa la sua avventura al Santos e smania dalla voglia di giocare in Italia.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Calciomercato