Connect with us

News

Ad Empoli senza il metronomo Bohinen: scalpita Kastanos, occhio ad Obi

Da sette partite Davide Nicola ha affidato le chiavi del centrocampo ad Emil Bohinen, fino a qualche tempo fa oggetto misterioso. L’ex CSKA è stato una piacevolissima sorpresa fin dal suo esordio da titolare a Roma, prima della sfida dell’Olimpico aveva trovato spazio per appena 61′. Bohinen ha offerto geometrie ed interdizione alla manovra della Salernitana. La brutta notizia però è che ad Empoli il norvegese dovrà rimanere ai box, sarà squalificato dopo il giallo rimediato ieri (era diffidato). Lo stesso giocatore ha espresso il suo disappunto sui social con un eloquente “Italian referees…”, ovvero “Arbitri italiani…” con una emoticon di disapprovazione e lo scatto della sua discussione post ammonizione con Di Bello. Ora sarà compito arduo per Nicola ridisegnare il centrocampo.

Prima alternativa

Al Castellani sarà molto probabile lo spostamento in cabina di regia di Lassana Coulibaly, ovviamente il maliano interpreterà il ruolo con caratteristiche diverse rispetto a Bohinen, data la sua fisicità e corsa. Come mezzala sinistra dovrebbe esserci ancora Ederson, si libererà quindi un posto come mezzala destra. Il favorito ad occuparlo è naturalmente Grigoris Kastanos, primo cambio per Nicola a centrocampo. Nella sfida contro il Cagliari il cipriota è entrato alla grande, procurandosi il rigore del vantaggio dopo un bel gioco di prestigio (tacco con tunnel su Ceppitelli e drbbling secco su Lovato). L’ex Frosinone ha nelle corde il ruolo di mezzala, dove ha giocato molte volte in stagione (13); la sua duttilità gli ha permesso però di essere utilizzato anche altrove.

Indietro nelle gerarchie

Chi nasce mezzala è anche Joel Obi. Il nigeriano è tornato a disposizione contro il Venezia dopo il problema muscolare accusato nel riscaldamento della sfida contro la Samp che lo ha messo ko per quattro partite. Nelle idee di Nicola però l’ex Chievo è più un esterno di fascia, tant’è che sembrava favorito per partire titolare a sinistra ieri, ma gli è stato preferito Ruggeri. A centrocampo ci sarebbero anche le opzioni Capezzi e Mamadou Coulibaly. Il primo è stato reintegrato da poco in lista e avrebbe bisogno di minuti dopo l’operazione al ginocchio che lo ha tenuto fuori a lungo, il senegalese è invece clinicamente guarito dopo l’ennesimo infortunio muscolare. Nicola ha dichiarato di contare molto su di lui, ma ha anche precisato come Coulibaly debba ancora trovare la forma migliore.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News