Connect with us

WebTV

VIDEO. Caramanno: “In città aria positiva. Porte aperte? Servono comportamenti responsabili”

C’è anche l’assessore allo sport del Comune di Salerno, Angelo Caramanno, a Palazzo Città per festeggiare, allo scoccare della mezzanotte, i 101 anni del Cavalluccio: “Abbiamo cercato di fare il massimo, di colorare il Comune più granata possibile. Abbiamo proseguito un’iniziativa già intrapresa dai tifosi della Salernitana che hanno avuto questa bellissima idea di illuminare il Castello e noi abbiamo dato ovviamente l’ok. Tutto questo è un segnale di ripresa, di vitalità, di speranza. In città c’è un’aria positiva, anche verso la Salernitana”. Proprio i granata sabato torneranno finalmente in campo per la sfida di campionato contro il Pisa all’Arechi: “Sabato toccherà ai calciatori dare entusiasmo, così si farà una buona partita. – dice Caramanno ai nostri microfoni – Il Napoli ieri era la fotocopia del suo allenatore. Se i giocatori della Salernitana sabato dovessero andare in campo con la grinta giusta farebbero appassionare i tifosi. Lo spirito farebbe la differenza anche per superare il fattore porte chiuse”. Caramanno si augura che la squadra di Ventura possa giocarsi fino in fondo la massima serie, magari anche col sostegno del pubblico ai playoff: “Mi auguro una Salernitana ai playoff, giocati poi al meglio. Porte aperte? Dipenderà da come si metteranno le cose, i decreti si susseguono giorno dopo giorno. Se avremo i comportamenti giusti si potrà tornare alla normalità in molte cose, tra cui lo stadio. Quindi in un futuro prossimo si potrebbe riaprire l’Arechi. Il fattore rischioso sono i numeri, a Salerno può essere più facile aprire l’impianto e ospitare i pochi abbonati, piuttosto che a Torino. Il calcio a porte aperte sarebbe tutt’altra cosa, speriamo”. Caramanno infine rassicura, Comune e società lavorano in piena sinergia: “Stiamo cercando di fare tutto, stiamo lavorando per l’Arechi, per il futuro della Salernitana. Portare la Nazionale a Salerno? Perché no. Ci sono bei progetti importanti, si possono fare belle cose insieme alla società. Noi, come Comune, facciamo la nostra parte e ci aspettiamo lo stesso. Sono fiducioso”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in WebTV