Connect with us

Serie B

Venerdì assemblea Lega B: sul tavolo proposta riforma format da portare in consiglio federale

Si terrà venerdì mattina a Milano, presso la sede di via Rosellini, un’importante assemblea dei club di Lega B. Appuntamento alle 11:30 per discutere della composizione del prossimo campionato cadetto, dopo le polemiche estive, proseguite anche a stagione già iniziata (e ancora pendenti, va detto, relativamente ad alcuni pronunciamenti attesi tra due mesi al Tar, nda). I rappresentanti delle diciannove compagini, Salernitana compresa con Marco Mezzaroma, si riuniranno per deliberare ed esprimere la loro unanime proposta da portare successivamente, per bocca del presidente Mauro Balata, nel prossimo consiglio federale, in programma il 31 gennaio a Roma.

Fase delicata, in tema di format. Balata terrebbe volentieri tutto così com’è. Nelle originarie intenzioni di Gravina c’era invece la riforma che avrebbe dovuto riportare la Serie B alle canoniche 20 squadre di qualche anno fa. Per farlo già dall’anno prossimo, evitando così lo stucchevole numero dispari che molti disagi ha provocato in questa stagione con i turni di riposo, occorrerà aumentare il numero delle promozioni dalla Serie C, oppure diminuire quello delle retrocessioni dalla B. In ogni caso, una forzatura, nel bel mezzo della stagione e con un girone d’andata già concluso. In alternativa, stando alle regole Figc, si potrebbe pure tornare a 22 club. Sulla carta infatti, prima del colpo di spugna dell’ex commissario Fabbricini, sarebbe questo ancora il numero di squadre previste nel torneo cadetto. Su questo punto batte Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro che invoca ben sette promozioni dalla terza serie. Un bel caos, tutto da decifrare.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in Serie B