Connect with us

Giovanili

Under 15, Crotone raggiunto sull’1-1 nel finale. De Feo: “Forse meritavamo qualcosa in più”

TABELLINO Crotone-Salernitana 1-1 (Under 15)

CROTONE: Stassi, Romeo, Basso, Mirarchi, Ruggiero, Pagano, buonaccorsi, Maiolo (27′ st Campanella), Frasca, Fratto, Iaquinta (15′ st Guccione). A disp. Foresta, Parise, Piperism Sulla, Fuoco, Battaglia, Balsamo. All. Marsala.

SALERNITANA: Palazzo, Catuogno (21′ st Masullo), Farina A. (31′ st Nobler), Trezza (1′ st Flaminio), Nunziata, D’Amore, Chietti, Farina M., Cafaro (21′ st Stoia), Migliore (21′ st Buccella), Amirante. A disp. Figliamondi, Maresca, Ardovino, Cerbone. All. De Feo.

Arbitro: Sig. Otranto di Rossano (Rotundo/Renda).

Marcatori: Pagano (C) al 23′ pt, Chietti (S) al 35′ st. Ammoniti: Frasca (C), Nunziata (S), Ruggiero (C), Campanella (C). Recupero: 1′ pt – 4′ st.

La Salernitana Under 15 agguanta l’1-1 allo scadere in casa dei pari età del Crotone, chiudendo la stagione con un risultato positivo, ma rimanendo al penultimo posto in classifica.
I granatini concedono qualcosa nel primo tempo e subiscono gol sugli sviluppi di calcio d’angolo al 23′: la difesa ribatte in un primo momento, ma poi la palla viene rimessa al centro e Pagano di testa fa 1-0. Nella ripresa invece gli ospiti sono padroni del campo e impensieriscono i calabresi diverse volte prima di trovare il pareggio al 35′ con Chietti, già protagonista di un paio di palle gol, che compie una serie di dribbling e poi va alla conclusione dal limite superando Stassi. Nel recupero la Salernitana prova anche a vincerla, ma il Crotone resiste e al triplice fischio è 1-1.

Il commento di mister De Feo è comunque positivo: “Abbiamo giocato una bella partita, dove forse meritavamo anche qualcosa in più. Abbiamo concesso qualcosa nel primo tempo, ma nel secondo abbiamo fatto noi la partita spingendo molto e chiudendo il Crotone nella loto metà campo. Abbiamo sempre provato a vincere dall’inizio, ma il gol è arrivato solo alla fine, con Chietti che ha segnato un bel gol con un’azione personale, ma è stato la finalizzazione di tutto il lavoro che ha fatto la squadra insieme fino a quel momento. Prima del gol abbiamo avuto altre occasioni e abbiamo provato a vincere anche nel recupero. comunque è un risultato positivo che mi soddisfa perché il nostro obiettivo era quello di chiudere bene il campionato“.
Anche il giudizio complessivo sulla stagione non è negativo, nonostante il penultimo posto in campionato: “Noi ci siamo detti tante volte che abbiamo lavorato su un gruppo ex novo, composto da ragazzi che venivano da un anno di inattività. Abbiamo, piano piano, cercato di far conoscere ai ragazzi questo campionato. Si tratta di ragazzi che vengono dalle scuole calcio, trovarsi a confronto con società che iniziano il lavoro e la programmazione molto più presto, come Napoli, Lazio e Roma, è una novità assoluta per loro. Si sono impegnati tantissimo, facendo tanti sacrifici che li hanno portati a crescere fino al punto in cui sono ora“.
Per il futuro invece bisognerà aspettare l’annuncio del presidente Iervolino: “Come tutto il settore giovanile siamo ancora in attesa di sapere cosa succederà. Siamo anche in attesa del nuovo responsabile del settore giovanile che il presidente ha detto annuncerà entro dieci giorni. Lui farà le sue valutazioni e vedremo, noi come allenatori seguiremo le sue direttive per fare il nostro lavoro di insegnanti“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili