Connect with us

News

Sussulto brasileiro: noie meno gravi del previsto, Ederson e Mikael tornano in gruppo

C’è un sospiro di sollievo a centrocampo per Davide Nicola: Ederson ha forzato i tempi ed è tornato ad allenarsi, svolgendo tutta la seduta di oggi con il gruppo. Il brasiliano, dunque, contrariamente a quanto immaginato anche solo fino a ieri – quando pure le sensazioni erano positive rispetto a un pronto recupero immediatamente dopo la sosta, non essendoci seri problemi muscolari – ha smaltito l’affaticamento al flessore sinistro e dovrebbe poter essere convocato per la partita contro la Juventus. Se sarà impiegato dall’inizio oppure no lo deciderà il tecnico negli ultimi due allenamenti che restano prima della partenza per il Piemonte.

La notizie è importante, sebbene il reparto mediano sia ricco di soluzioni, da Radovanovic a Mamadou Coulibaly (ieri  “celebrato” dai social della Salernitana per la sua nuova acconciatura, nda), passando per Bohinen e Obi. Questa mattina il gruppo ha lavorato nel chiuso dello stadio Arechi, dove il tecnico ha fatto svolgere esercizi reparto per reparto, con attenzione sia alla fase difensiva, sia a quella offensiva. Poi, partitina finale prima della doccia. C’è un’altra buona notizia che riguarda il connazionale di Ederson, l’attaccante Mikael Filipe: la distorsione alla caviglia rimediata ieri è meno grave del previsto e già oggi il giocatore stava già meglio, tanto che ha partecipato all’allenamento insieme ai compagni. Gli unici infortunati, dunque, restano i fuori lista Capezzi e Strandberg e Veseli, che si è stirato nel corso del match col Sassuolo: anche oggi per l’albanese solo fisioterapia. Domani altra seduta di allenamento alle 11 al Mary Rosy.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News