Connect with us

News

Salernitana, ora devi vincere: contro la Samp torna Lassana dal 1′. In attacco c’è Djuric

PROBABILI FORMAZIONE – SALERNITANA-SAMPDORIA (STADIO ARECHI H 15)

SALERNITANA (4-3-1-2): Belec; Zortea, Gyombér, Gagliolo, Ranieri; Kastanos, Di Tacchio, L. Coulibaly; Ribéry; Gondo, Djuric. A disp: Fiorillo, De Matteis, Jaroszynski, Capezzi, Bonazzoli, Schiavone, Obi, Kechrida, Bogdan, Simy, Delli Carri, Vergani. All: Colantuono

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Candreva, Ekdal, Thorsby, Verre; Quagliarella, Caputo. A disp: Falcone, Ravaglia, Chabot, Ciervo, Depaoli, Askildsen, Dragusin, Gabbiadini, Murru, Trimboli, Yepes. All: D’Aversa

Arbitro: Giacomelli di Trieste (Scarpa/Marchi). IV uomo: Cosso. Var: Sozza (Bottegoni)

Diretta: DAZN


Due settimane di stop per ritrovare energie e uomini, la Samp (a +2 in classifica) per cominciare a correre. Servono punti, lo ha detto anche Stefano Colantuono. Il trainer di Anzio confermerà il 4-3-1-2, in difesa dovrà però fare a meno di Strandberg, tornato acciaccato dalla nazionale. Al suo posto, alla prima da titolare sotto la nuova gestione tecnica, Riccardo Gagliolo che affiancherà Gyombér; confermati sulle fasce Zortea a destra e Ranieri a sinistra. I quindici giorni di stop sono serviti anche a Lassana Coulibaly per mettere benzina nelle gambe, il maliano sarà titolare alla sinistra di Di Tacchio; la mezzala destra sarà Kastanos di rientro dalla squalifica. In panchina anche il recuperato Capezzi. Franck Ribéry giocherà la quinta gara di fila dal primo minuto sulla trequarti, in avanti tornerà Djuric a far coppia con Gondo. Come Strandberg, indisponibili anche Veseli, Ruggeri e Mamadou Coulibaly.

Come la Salernitana, ha bisogno di punti anche la Sampdoria. I blucerchiati sono reduci da tre ko di fila e D’Aversa è sulla graticola. L’ex tecnico del Parma ha anche lui assenze pesanti come quelle di Damsgaard e Yoshida, oltre a quelle di Adrien Silva, Torregrossa, Prelec, Ihattaren e Vieira. Nel 4-4-2 davanti ad Audero agiranno, da destra a sinistra, Bereszynski, Ferrari (favorito su Chabot e Dragusin), Colley ed Augello. Sugli esterni di centrocampo giocheranno Candreva a destra e Verre a sinistra, l’ex Verona ha vinto il ballottaggio con Askildsen; i due scudi davanti alla difesa saranno Ekdal e Thorsby, anche lui reduce dalla delusione mondiale con la nazionale norvegese. Il tandem offensivo sarà composto da Quagliarella e dall’ex Ciccio Caputo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News