Connect with us

Serie B

Primi acuti per l’ex granata Jallow nella giornata in cui il Vicenza ricorda “Pablito”

C’è un grande protagonista nella vittoria esterna pesantissima del L.R. Vicenza a Pescara: è l’ex granata Lamin Jallow. Nella giornata in cui i biancorossi ricordano Paolo Rossi che ha scritto pagine indimenticabili della storia del club, il gambiano ha disputato una prova che giustifica il corposo investimento fatto dai veneti per metterlo a disposizione del tecnico Di Carlo.

L’inizio di stagione è stato forzatamente ai box per Jallow che prima ha dovuto ultimare il recupero di un infortunio patito a Salerno e poi ha fatto i conti con il Covid che ha colpito diversi elementi dell’organico biancorosso. Due situazioni che ne hanno limitato fortemente il minutaggio. A Pescara, però, Di Carlo lo ha gettato nell’undici titolare e Jallow lo ha ricompensato con una rete ed un assist nei 64’ di gioco prima del cambio con Gori.

Al 6’ propizia il gol dell’immediato pareggio (il Pescara era passato al 2’ con Memushaj) con una irresistibile discesa con cui si beve Crecco e l’ex compagno a Salerno Jaroszynski. Una volta sul fondo il tracciante basso è un assist per il tocco facile facile di Meggiorini a porta vuota.

Al 25’ ribalta il risultato con il primo gol in maglia veneta: sugli sviluppi di un contropiede, classico movimento a rientrare, doppia finta di conclusione su Antei e destro a giro che si insacca sul secondo palo alle spalle di Fiorillo. Una soluzione provata e riprovata nella militanza granata con alterne fortune. Dopo il gol l’esultanza del gambiano è tutta per Di Carlo, con l’abbraccio al mister che lo ha voluto durante l’ultima sessione di calciomercato.

L’uscita dal campo anticipata non è esclusivamente per motivi tecnici, Jallow infatti ha avvertito problemi che ne mettono a rischio la presenza nel derby col Cittadella. Ma intanto l’ex granata di è sbloccato con il primo gol ed il primo assist con la sua nuova maglia.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B