Connect with us

Giovanili

Primavera, a Chiavari altra débâcle dei granatini: la Virtus Entella vince 4-1

Campionato Primavera 2, Girone B – 11^ Giornata

Virtus Entella – Salernitana 4-1

TABELLINO

ENTELLA: Balducci, Alesso (1′ st Garbarino A.), Basani, Muller (33′ st Frateschi), Reali, Bruno, Mogos, Macca, Villa (33′ st Maresca), Meazzi (19′ st Antonioni), Oliveri (33′ st Tosi). A disp. Tozaj, Prosdocimi, Fall, Scaldarella, Mazzotta, Garbarino L., Monarda. All. Volpe.

SALERNITANA: Campisi, Guzzo (35′ st De Iorio), Gambardella, Russo, Perrone, Giliberti, Arena (35′ st Panarese), Visconti (25′ st Idioma), Guida, Dommarco (10′ st Vignes), Palmieri. A disp. Ciabattini, Di Micco, De Lucia, Capaccio, Piervenanzi, Cipriani, Panariello, Bruschi. All. Rizzolo.

Arbitro: Sig. Sfira di Pordenone (Dicosta/Filip).

Marcatori: Bruno (E) al 10′ pt, Oliveri (E) al 21′ pt e al 33′ st, Arena (S) al 38′ pt, Mogos (E) al 10′ st. Ammoniti: Bruno (E), Gambardella (S), Arena (S). Angoli: 12-4.

Altra brutta sconfitta per la Salernitana Primavera che perde 4-1 sul campo della Virtus Entella. I granatini non riescono a reggere le ondate di un attacco che, con questa, ha segnato 11 gol nelle ultime tre gare. La partita potrebbe vedere gli ospiti passare in vantaggio, ma sprecano un rigore, allora ci pensano i liguri a sbloccarla con Bruno al 10′ e Oliveri raddoppia al 21′. Prima della fine della prima frazione, Arena accorcia momentaneamente le distanze, ma il suo gol si rivela poi essere solo quello della bandiera. Nella ripresa infatti Mogos e di Nuovo Oliveri sigillano la partita segnando rispettivamente al 10′ e al 33′. Sesto risultato utile quindi per i padroni di casa e terzo posto consolidato, mentre i granatini non conquistano punti dalla seconda giornata e restano perciò fanalino di coda del campionato.

Mister Rizzolo analizza la partita sui canali ufficiali della Salernitana: “Oggi la squadra ha avuto un grande approccio alla gara e ha fatto la sua partita contro un grande avversario. Abbiamo avuto subito l’occasione di andare in vantaggio con il rigore ma purtroppo l’abbiamo sprecata. Poi abbiamo subito gol evitabili in situazioni in cui siamo stati troppo leggeri. La squadra ha continuato a provarci, abbiamo riaperto la gara e abbiamo avuto anche occasioni per pareggiarla. Nel nostro momento migliore è arrivato il loro terzo gol e nel finale siamo calati mentalmente. Dispiace per il risultato perché non rispecchia l’andamento della partita“.

L’allenatore dei granatini non perde comunque l’ottimismo: “Siamo scesi in campo con una squadra giovanissima, in accordo con la società, ed è normale che ci sia il rischio di commettere errori. A fine gara abbiamo ricevuto i complimenti dall’allenatore avversario per come la squadra ha provato a giocare e questo deve essere un punto di ripartenza. La fase di crescita passa anche per partite come quella di oggi. I risultati ci stanno penalizzando più del dovuto, i ragazzi danno il massimo. Dobbiamo continuare a lavorare per migliorare. Settimana prossima affrontiamo il Cosenza e deve rappresentare l’occasione per invertire il trend“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili