Connect with us

News

Per il neo mister c’è subito Pioli: un brutto ricordo, ma anche 2 hurrà importanti nei precedenti

Subito il Milan, subito Pioli da avversario per Davide Nicola alla prima panchina in granata. L’anno scorso – sempre alla guida dei granata ma… quelli del nord – il tecnico ne beccò 7 a domicilio dal Milan alla quartultima giornata: in quel Torino militavano anche Bonazzoli e Verdi. Lo 0-7 è un’eccezione nei confronti tra i due allenatori, perché mister Nicola ha sempre fatto punti nelle precedenti volte in cui ha ospitato il collega: due vittorie con il Crotone per 2-1 (nel 2016/17 contro l’Inter e l’anno successivo contro la Fiorentina), poi il pareggio per 1-1 sempre contro i viola nel 2018/19.

Negli almanacchi vi è anche un precedente in cui hanno incrociato gli scarpini, datato 17 ottobre 1993 allo stadio Degli Ulivi di Andria. Un ventenne Nicola vestiva la casacca numero 4 della Fidelis che nel campionato di B fermò sullo 0-0 la più quotata Fiorentina di Ranieri… e Pioli in campo con la 5. Il 15 maggio 2004, inoltre, si affrontarono in vesti diverse: Nicola giocava ancora e difendeva i colori della Ternana, mentre Pioli aveva appena intrapreso la carriera da tecnico… della Salernitana, con cui espugnò il Liberati 1-2. Con gli stessi ruoli, il neo mister granata si riscattò nel novembre 2005 in Torino-Modena 2-1.

Nicola e il Milan

Detto del pesante kappaò della scorsa stagione all’Olimpico di Torino, in altre tre occasioni il trainer dell’ippocampo ha ospitato i rossoneri, senza mai conquistare l’intera posta in palio. Due i pareggi (il primo sulla panchina del Livorno nel 2013/14 per 2-2, il secondo con il Crotone nel 2016/17 per 1-1) e una sconfitta (sempre in Calabria, 0-3 alla prima giornata del torneo 2017/18).

Pioli da avversario all’Arechi

L’allenatore che esordì su una panchina di prima squadra proprio con la Salernitana, all’epoca presieduta da Aniello Aliberti, ha sempre portato a casa qualcosa ogni volta che è tornato nell’impianto di via Allende, tutte in Serie B. La prima nel 2004/05, da freschissimo ex, con il 2-2 racimolato alla guida del Modena. Riuscì invece a vincere nel 2008/09 (0-1 con il Piacenza) e poi l’anno successivo, con il cavalluccio marino già retrocesso e imbottito di baby, con un sonoro 1-4 da trainer del Sassuolo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News