Connect with us

News

Oggi si torna in campo: tentativo per Lassana e Capezzi, ipotesi cambio modulo

Inizierà oggi la marcia di preparazione alla sfida sul campo della Lazio. Un match importante per la classifica e per confermare quanto di buono fatto vedere nel derby col Napoli. Un impegno significativo anche sotto l’aspetto emotivo, visti i rapporti con il patron biancoceleste Claudio Lotito. Stefano Colantuono avrà però il compito di pensare solo ed esclusivamente al campo e in tal senso i problemi non mancano, anzi.

Emergenza a centrocampo

Gli allenamenti riprenderanno alle 15 di oggi al centro sportivo Mary Rosy. L’emergenza è a centrocampo, dove alle già numerose assenze si aggiungerà quella di Kastanos, espulso per l’intervento su Koulibaly. Ad ora, dunque, il tecnico granata potrebbe disporre di soli tre centrocampisti centrali, ovvero Obi, Schiavone e Di Tacchio. A loro potrebbe aggiungersi Kechrida, già visto nei panni di mezzala destra nel finale del match di Venezia. Per allargare il ventaglio di scelte, lo staff medico proverà a stringere i tempi per recuperare almeno uno tra Capezzi e Lassana Coulibaly. Quest’ultimo potrebbe rientrare nell’elenco dei convocati e accomodarsi in panchina dopo l’infortunio rimediato col Genoa, quando fu fermato da uno stiramento al muscolo semimembranoso sinistro. Il toscano lo scorso 27 settembre si è operato in artroscopia al menisco del ginocchio destro per la rimozione di alcuni frammenti. È tornato a correre, il suo rientro era previsto per la sfida con la Sampdoria del prossimo 21 novembre, ma il percorso che conduce al ritorno in campo potrebbe essere più breve.

Le possibili scelte

L’emergenza in mediana potrebbe spingere Colantuono a passare dal 4-3-1-2 al 4-4-2: sulla destra verrebbero impiegati Zortea e Kechrida, sul fronte opposto Ranieri (a centrocampo) e uno tra Jaroszynski e Gagliolo. Un’ipotesi, quella del cambio di modulo, legata anche alle condizioni di Franck Ribery. Se il francese dovesse aver bisogno di rifiatare, lo stravolgimento tattico sarebbe quasi inevitabile. In caso contrario, invece, Colantuono punterà ancora sul 4-3-1-2.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News