Connect with us

News

Nel cuore della Curva Sud, uno spettatore solitario: Mezzaroma guarda la Salernitana dall’alto

Ha “sofferto” attentamente da solo, dall’alto dei gradoni del settore caldo e vuoto dell’Arechi. La partita, Marco Mezzaroma l’ha seguita per 45 minuti – durante la seconda fase di gioco –  dalla Curva Sud Siberiano, non distogliendo mai lo sguardo dalla squadra di mister Ventura, con il suo immancabile sigaro tra le mani e qualche “camminata” di nervosismo, tra un stop di gioco e l’altro.

Sguardo mai perso, testa al match, occhi puntati al campo. Il co-patron questa sera ha scelto la posizione strategica, riempiendo per il secondo tempo quella Curva rimasta orfana e non solo di tifosi (post emergenza Coronavirus) ma anche di punti. Se dall’alto Mezzaroma ci ha sperato e creduto, quasi per scaramanzia da quello che è il cuore dell’Arechi per eccellenza, Lotito e family dall’altro lato, sulle poltrone rosse che quest’anno lo hanno visto poco “protagonista”, non ha sorriso. Ma braccia conserte e spalle rassegnate: Mezzaroma la Salernitana ha potuto guardarla dall’alto, quest’ultima – invece – pare essere scivolata verso il basso..

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News