Connect with us

News

Moviolone Salernitana-Cittadella, direzione di Volpi ok: rigori giusti, da annullare ultimo gol del Cittadella

È stata una direzione più che positiva quella del signor Manuel Volpi di Arezzo chiamato ad arbitrare la sfida di ieri sera tra Salernitana Cittadella all’Arechi. Cinque gol, due ammoniti e due rigori concessi dal fischietto toscano, ritrovatosi a dirigere una partita corretta ma che ha vissuto di vere e proprie fiammate. Il primo giallo è stato sventolato dopo 19′ nei confronti del veneto Rizzo per aver fermato Cicerelli in corsa: un’ammonizione giusta, da manuale. Poco prima della mezz’ora di gioco partita interrotta per il primo cooling break della serata prima della seconda ammonizione di serata all’indirizzo di Heurtaux, entrato in netto ritardo sull’attaccante avversario Diaw. È l’ultimo dato degno di nota di un primo tempo terminato dopo 4′ di recupero.

La ripresa parte senza grandi sussulti ma dopo un quarto d’ora l’arbitro indica il dischetto per la prima volta nel corso della serata. Discesa palla al piede di Cicerelli che entra in area di rigore e viene atterrato da Camigliano: rigore sacrosanto che lo stesso Cicerelli si fa parare da Paleari prima del tap in vincente di Lombardi. Al 29′ della ripresa il secondo cooling break della serata prima di un battibecco tra Di Tacchio Diaw dopo un contrasto di gioco all’83 minuto di gioco: qualche secondo di tensione prima che Volpi riporti la calma. A due minuti dal novantesimo l’arbitro concede il secondo rigore della serata, questa volta al Cittadella per un fallo involontario ma netto di Di Tacchio che sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla sinistra scalcia Pavan nel tentativo di spazzare il pallone. Giusta anche la segnalazione di fuorigioco di Rosafio da parte dell’assistente Scarpa di Reggio Emilia in occasione del gol poi annullato al Cittadella al 4′ di recupero.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News