Connect with us

News

Merino su Castori: “Nomina che mi ha sorpreso, ma può far bene. A Salerno serve sempre un 10”

“Tifo Salernitana e per i granata spero sempre il meglio”. Esordisce così ai nostri microfoni Roberto Merino, fantasista peruviano che nella stagione 2008/2009 fu per pochi mesi agli ordini di Fabrizio Castori. Il numero 10, ai nostri microfoni, ha parlato proprio del suo ex allenatore, finito al tempo nel mirino della critica perché reo di aver tenuto per troppo tempo in panchina il giocatore.

“Non mi aspettavo la nomina di Castori e sono rimasto sorpreso. Ricordo molto bene i suoi allenamenti – spiega Merino – Il lavoro del tecnico era molto sulla tattica ma anche sulle palle inattive e sul lavoro fisico. Le persone a sua disposizione sicuramente cambiano e sono sicuro potrà far bene con la Salernitana. Non posso dire di non aver avuto momenti di tensione con lui, sarei bugiardo. Però preferisco non parlarne, perché sono vicende che appartengono al passato ormai e noi ora dobbiamo sperare nelle cose migliori per il club granata”.

Merino si è stabilito da anni a Salerno e proprio pochi giorni fa ha condiviso una giornata in spiaggia e a pranzo c on il suo ex compagno di squadra, Arturo Di Napoli. “Proprio con lui discutevo di una cosa: a Salerno c’è sempre bisogno di un fantasista. Penso che un giocatore con dribbling, passaggio vincente e capacità di rompere lo schema degli avversari sia importante. Ma va anche detto che vestire la maglia della Salernitana non è assolutamente semplice e non è per tutti. Il clima di contestazione della piazza? I panni sporchi devono essere lavati in famiglia ed in silenzio. Bisogna pedalare a testa bassa ed andare avanti tutti quanti insieme”, afferma il peruviano che ha appeso gli scarpini al chiodo proprio la scorsa stagione dopo l’esperienza al Sora, prima di concludere così: “L’importante sarà ritrovare la mentalità giusta che fa davvero tanto la differenza. Per il prossimo campionato penso che si debbano confermare le certezze dei vari reparti. Nella scorsa annata mi sono piaciuti i vari Akpa Akpro, Djuric, Lombardi ma anche Jallow ha potenzialità e con Castori potrebbe fare di più”. 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News