Connect with us

Calciomercato

Attacco, ottimismo per Ferrari: accordo col Genoa sulla formula, parti ormai vicine

AGGIORNAMENTO 20/7 ORE 15. Franco Ferrari e la Salernitana, la trattativa prosegue e le parti sono sempre più vicine. Tanto da poter ipotizzare una fumata bianca nelle prossime ore, al più tardi agli albori della prossima settimana. Il club granata ed il Genoa sono finalmente giunti ad un accordo. Ferrari si trasferirà in prestito alla Salernitana con diritto di riscatto e controriscatto in favore dei liguri. L’arrivo dell’ex Pistoiese riscontrerebbe il pieno gradimento del tecnico Colantuono, stregato dalle caratteristiche tecniche e fisiche del centravanti originario di Rosario.

 

Nella giornata di ieri il management granata ha fatto tappa a Milano per una serie di incontri di mercato in agenda da diversi giorni. Nel capoluogo lombardo sono state portate avanti vecchie idee e ne sono spuntate altre del tutto nuove. Tra i tanti appuntamenti in agenda, anche quello con alcuni intermediari che starebbero lavorando per provare a riportare in Italia German Denis, ex attaccante di Atalanta e Napoli. L’argentino compirà 37 anni a settembre e la carta d’identità non più verdissima spaventa un po’ le pretendenti. Ad oggi resta un semplice pour parler, gli agenti che seguono le vicende del Tanque hanno proposto il suo nome alla Salernitana (ma non solo) provando anche a sfruttare il fatto che il calciatore abbia già lavorato alle dipendenze di Stefano Colantuono qualche anno fa, ai tempi dell’Atalanta. Ma lo scetticismo, in ogni caso, resta. 

La Salernitana, dal canto suo, ha comunque memorizzato l’input e nei prossimi giorni si rifarà viva. Al momento, infatti, la società granata vorrebbe dapprima valutare i calciatori già in ritiro – vale a dire Vuletich e Perea, oltre a chiudere l’affare Ferrari che è già ben avviato – e successivamente rituffarsi sul mercato. Tornando a Denis, il puntero argentino ha voglia di ritornare in Italia per affrontare, con ogni probabilità, la sua ultima stagione da calciatore. Le condizioni fisiche del ragazzo sono buone e già in inverno ci fu un timido sondaggio della Salernitana ma soprattutto della Cremonese, che non riuscì poi a portarlo alla corte di Tesser. In ogni caso, Denis ha diverse richieste anche in patria ma per il momento ha deciso di lasciare tutto in stand-by.

Quel ch’è certo è che presto tornerà in Argentina perchè, una volta appese le scarpette al chiodo, il suo sogno è quello di sedersi in panchina e sta già studiando per conseguire il patentino da allenatore. Ma questo soltanto in un secondo momento: adesso c’è ancora voglia di giocare. E di far gol.

Da un argentino all’altro. Perchè l’accenno a Franco Ferrari non era casuale. La trattativa per il giovane attaccante di proprietà del Genoa che tanto piace a Colantuono procede a rilento ma ancora non si è stoppata, anzi. Il trasferimento del classe ‘95 alla Salernitana resta ipotesi assai probabile: il puntero di Rosario continua a fare gola ai granata, tanto che nelle ultime ore ci sono stati nuovi contatti in quel di Milano con il suo entourage. L’ex Pistoiese, però, è uno dei tanti nomi sondati dalla Salernitana per il reparto avanzato, ed è per questo che non c’è stato ancora lo scatto decisivo. Le prossime 48 ore saranno fondamentali in tal senso, anche perché le pretendenti dalla cadetteria (Padova, Avellino, Ascoli e Pescara, ndr) non hanno intenzione di mollare la presa.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in Calciomercato