Connect with us

News

LIVE SARNANO, DAY 3. Castori lavora sulla difesa, richiamo agli attaccanti: “Non fermatevi!”

Terzo giorno di lavoro nel ritiro di Sarnano per la Salernitana di Fabrizio Castori. Questa mattina l’attenzione del tecnico di Tolentino si è concentrata sulla fase difensiva con un allenamento particolarmente intenso che ha visto coinvolti difensori e non solo. Anzi, il trainer granata ha richiamato con fermezza gli attaccanti durante una esercitazione: “Allena anche voi! Vi dovete fermare quando lo dico io! Se vi vedo un’altra volta fermi vi stronco la carriera”  con tanto di cartellina gettata a terra.

Richiami a parte, Castori ha disposto i suoi prima in un tre contro due, poi in un duello cinque contro quattro con particolare attenzione a marcature e copertura. Provata anche una linea difensiva a cinque composta da Casasola, Aya, Migliorini, Veseli e Lopez con tre mediani: un allenamento (ripreso da un drone) utile anche per lavorare sulle uscite delle mezzali.

La stessa difesa è stata testata successivamente in un nove contro nove. Il tecnico granata non ha rinunciato a motivare i suoi durante le esercitazioni: “Prima che di tattica è una questione di sangue, dovete essere affamati, a costo di morire il gol non dobbiamo prenderlo”.  Seduta d’allenamento terminata con un lavoro sulle palle inattive e la consueta sessione di scarico. Tutti in gruppo ad eccezione dell’acciaccato Cernigoi (clicca qui per i dettagli). L’attaccante ha rimediato un affaticamento al flessore destro ma nelle prossime ore dovrà sottoporsi ad ulteriori esami diagnostici.


 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News