Connect with us

News

Jallow e il suo bivio granata: nel 2020 il definitivo salto di qualità, altrimenti sarà addio

Il brutto episodio contro il Crotone ha segnato il bivio dell’avventura salernitana di Lamin Jallow. Gli insulti ai tifosi presenti nei distinti dopo il gol dell’1-1 e la sceneggiata a fine partita contro la Curva Sud hanno messo, evidentemente, il gambiano sotto osservazione di piazza e dirigenza. Il ragazzo ha cercato, con un video di scuse, di rimarginare la ferita con i tifosi, Gian Piero Ventura ha provato a tutelarlo, utilizzandolo di meno nelle sfide successive a quella con i pitagorici. Un modo forse per invitarlo anche a riflettere. Con il nuovo anno tutti i nodi potrebbero venire al pettine.

La Salernitana, che esattamente un anno fa ha voluto credere nell’ex Cesena, riscattandolo dal Chievo, si aspetta una maturazione da parte sua, sia dal punto di vista caratteriale, ma anche tecnico. D’altrone il dieci è pur sempre il secondo miglior marcatore della rosa con sei reti, una in meno di Kiyine, dimostrando comunque un discreto fiuto del gol nelle ultime due stagioni nelle quali il cavalluccio ha dovuto fare i conti con la scarsa vena sotto porta. Gol trovato anche con giocate magistrali, come il destro nell’angolino alto sferrato contro l’Entella, o da subentrato (contro Crotone e Spezia). I limiti del classe ’95 restano però sempre quello della costanza nell’intero arco di una partita e quello del dialogo con i compagni. L’attaccante, nonostante il lavoro estivo con Ventura, non ha smussato quell’egoismo che lo rende spesso irritante e lo porta ad incaponirsi nel voler risolvere da solo situazioni di gioco intricate, poi senza successo. La Salernitana non ha messo Jallow ufficialmente sul mercato e da parte del suo entourage, con il quale dovrebbe esserci a breve un incontro, è stata smentita la volontà di lasciare Salerno, ma la dirigenza granata sembra comunque disposta ad ascoltare eventuali avances di club cadetti e non solo. Ma, dopo un avvio incoraggiante e qualche incidente di percorso, il destino è ancora tutto nei suoi… piedi, per puntare alla definitiva consacrazione.

1 Commento

1 Commento

  1. Michele P.

    12/01/2020 at 23:26

    Parliamo dell’unico giocatore che vale qualcosa ad essere di proprietà della salernitana Ha chiesto scusa ora basta facciamo il bene della nostra squadra non della nostra società
    Stiamo facendo un assist al Lotirchio che di sicuro non se lo farà scappare
    In qualche modo monetizzerà portando poi a Salerno giocatore di valore inferiore
    Non ci dimentichiamo la Memoria insegna vedi donnarumma criticato a Salerno e poi…..

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement
Advertisement

Altre news in News