Connect with us

News

In caso di ripresa 10 partite per raggiungere i playoff: negli ultimi 3 anni rendimento finale da incubo

Tornare in campo, la volontà della Lega B è chiara: se è possibile bisogna finire i campionati, se non è possibile bisogna cercare una soluzione. Ma non tornare a giocare significa perdere tantissimo dal punto di vista economico, la B non se lo può permettere. E non vuole neanche rischiare.

La Salernitana aveva lasciato il campionato con una sconfitta, 1-0 a Perugia. I granata stavano vivendo un girone di ritorno sull’altalena, bene in casa e maluccio fuori. Il settimo posto attuale garantirebbe i playoff, ma in caso di ritorno in campo serve uno sprint. L’obiettivo della stagione era raggiungere gli spareggi post campionato, se tutto resta alla normalità allora anche l’obiettivo non cambia.

Ventura al rientro potrà contare su Djuric e Lombardi, i due giocatori più in forma che nell’ultimo mese di partite giocate avevano dato forfait per infortunio. Ripartire non sarà facile per nessuno, tutti i valori verranno praticamente annullati. Concentrazione e condizione atletica faranno la differenza, ma anche un pizzico di esperienza. E gli ultimi anni devono assolutamente servire da lezione per la Salernitana.

Negli ultimi tre campionati di Serie B i granata a 10 giornate dalla conclusione erano pienamente in corsa per raggiungere l’obiettivo prefissato. Nella stagione 16/17 i granata erano, a dieci partite dalla fine, dodicesimi in classifica a 42 punti. I playoff però non erano lontani: l’Entella ottavo era a 46, alla portata. I granata però non riuscirono a trovare continuità e nell’ultimo spezzone di campionato raccolsero solo 12 punti. 54 punti totali e undicesimo posto in classifica, a -6 dai playoff. Un  rendimento poco costante, ma comunque il migliore degli ultimi tre anni. Infatti, nei due campionati successivi, le 10 giornate finali furono disastrose.

Nella stagione 17/18 a dieci dalla fine i granata erano  sempre a centro classifica a 41 punti. Furono solo 10 però i punti conquistati nelle ultime gare, salvezza raggiunta ma nulla di più. Solo quattro squadre fecero peggio. Ma il disastro avvenne lo scorso anno. A dieci giornate dalla fine del campionato (numero squadre dispari, quindi non dieci partite per tutte) i granata erano noni a 34 punti. Solo 3 lunghezze di distanza dallo Spezia ottavo, i playoff erano proprio lì. La squadra di Gregucci però entrò nel tunnel e non ne uscì fino a quando Menichini non vinse i playout con il Venezia: dieci partite, solo 4 punti raccolti e quartultimo posto. Naturalmente un rendimento peggiore non lo ha avuto nessuno.

Di seguito le classifiche dei punti raccolti nelle ultime 10 partite nei campionati 16/17, 17/18 e 18/19

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News