Connect with us

News

Il pagellone di Salernitana-Lecce: gioia Capezzi, Gondo evanescente

BELEC 6.5 Concentrato sul colpo di testa di Lucioni, da un suo rinvio nasce l’azione del gol di Capezzi. Mancosu lo batte dagli undici metri, si fa trovare pronto sull’insidioso tiro da fuori di Coda. Attento anche sulla conclusione ravvicinata di Mancosu che di testa spreca una ghiottissima occasione.

AYA 6.5 Mura la conclusione di Coda, riscatta l’orribile prova di Brescia. Bravo a contenere l’ex Coda, dimostra di giocare con maggiore autorevolezza sul centrodestra.

GYOMBER 7 Ormai è il leader indiscusso della retroguardia, la chiusura su Listkowski vale quanto un gol. Rischia di farsi male in un contrasto con Belec nel tentativo di fiondarsi su un pallone.

MANTOVANI 6.5 Conferma le buone impressioni delle precedenti partite, fa subito capire agli avversari di non voler regalare neanche un metro con un paio di tackle scivolati.

CASASOLA 6 Sempre meglio quando difende che in fase di spinta. Mette in mezzo un paio di cross senza fortuna.

CAPEZZI 7 Ritrova la maglia da titolare e il gol che in campionato mancava da quasi cinque anni. Grande inserimento e conclusione precisa. Nella ripresa è sempre nel vivo del gioco.

DZICZEK 6 In cabina di regia è a suo agio. Recupera due palloni nei primi minuti, si conferma insuperabile fino a quando Castori non lo sostituisce. Non riesce ancora a trovare le geometrie di cui la Salernitana ha bisogno. DAL 17’ ST DJURIC 6.5 Il suo ingresso permette alla Salernitana di guadagnare metri, sfiora il gol con un colpo di testa che fa la barba al palo

ANDERSON 6.5 Un altro assist geniale quello per Capezzi, sfiora il gol su un traversone di Tutino ma questa volta la mira è imprecisa. DALL’11’ ST KUPISZ 6.5 Il solito gregario, serve un pallone d’oro a Djuric che per poco non si trasforma in assist vincente. Discorso analogo a dieci minuti dalla fine quando mette Tutino in condizione di segnare.

LOPEZ 5.5 Ferma e salta Pettinari con una giocata d’alta scuola. Ingenuo l’intervento su Mancosu che pur accentuando la caduta viene toccato dall’ex Benevento. DALL’83’ GIANNETTI SV.

TUTINO 6 Caparbio e tenace nel tenere la posizione sul rinvio di Belec che ha propiziato il gol di Capezzi. Serve ad Anderson il pallone del raddoppio che spreca. Fa lo stesso a dieci minuti dalla fine quando spara sul fondo dal cuore dell’area di rigore. DALL’83’ VESELI SV.

GONDO 4 Il meno in palla dei suoi, è la nota negativa della serata. Assente dal gioco, non arriva mai sulle palle alte e viene puntualmente anticipato. DAL 17’ ST SCHIAVONE 6.5 Entra in campo con l’approccio giusto, recupera diversi palloni e velocizza la manovra.

CASTORI 6 Giusta la scelta di proporre Dziczek al centro e Capezzi mezzala. L’unico errore è nei tempi della sostituzione di Gondo. Gestisce bene gli ingressi con Schiavone e Djuric che entrano bene in partita. Si fa espellere nel finale.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News