Connect with us

News

Gravina sulla Multiproprietà: “Salernitana? Problema da risolvere rapidamente”

Il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina nel corso di una conferenza stampa nella sede del comitato regionale della FIGC di Catanzaro ha toccato vari argomenti relativi al calcio italiano, partendo dalla multiproprietà, tematica balzata alle cronache lo scorso giugno dopo la promozione della Salernitana in massima serie. Le idee della Figc sono molto chiare per evitare incertezze come quelle verificatesi al momento dell’iscrizione del club granata con l’istituzione del trust: “Ripristineremo il principio dello Statuto federale che vieta qualunque forma, non di controllo, ma di partecipazione, anche dell’1%, così risolviamo definitivamente questo problema. Il 30, in Consiglio federale, noi porteremo una nuova norma. Oggi ci sono solo due situazioni, non ce ne potranno essere altre. La Salernitana ormai deve risolvere il problema in tempi rapidi, e glielo auguro. Per quanto riguarda le due situazioni, che sono Verona-Mantova e Napoli-Bari, daremo un tempo tecnico per risolvere subito questo problema: comprendiamo che hanno già fatto degli investimenti quindi hanno avuto delle deroghe, ma non ce ne potranno più essere altre. Ci sarà solo la possibilità di avere squadre nel mondo dilettantistico e nel professionismo”. Gravina ha parlato anche della capienza stadi, ora al 50% ma che presto diventerà totale: “Oggi dal cts dovrebbe venire fuori una nuova disposizione e credo che gradualmente si dovrebbe passare al 75% di presenze dai primi di ottobre, per arrivare a breve al 100%”, ha detto Gravina. “I nostri campionati sono iniziati dal 22 agosto con il sistema dei controlli agli ingressi e con i green pass la curva dei contagi è scesa drasticamente. La dimostrazione è che se lo sviluppo della pandemia ha un tempo tecnico di 7-10 giorni e dal 22 agosto c’è stata un’involuzione nei contagi, evidentemente quella sorta di assembramento non genera effetti negativi sull’evoluzione della pandemia. Continuerei a essere particolarmente ottimista”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News