Connect with us

Giovanili

Giovanili, (nuova) annata senza gloria anche per i più piccini: nessuna squadra ai playoff post-season

Una stagione purtroppo ancora negativa per le formazioni baby della Salernitana, tutte rimaste fuori dalla qualificazione alle post-season nei rispettivi campionati. Dopo l’annata 2015/16 di assestamento in B, esclusa la Primavera che è da anni costantemente protagonista di campionati tra ultimo e penultimo posto (clicca qui per approfondire), i più piccini avevano iniziato un minimo a carburare. riuscendo a lasciare accesa la fiammella della speranza per il futuro, con almeno una squadra a stagione riuscita a qualificarsi per i playoff. Quest’anno, invece gli altri granatini nazionali (U17, U16 e U15) hanno reso ben al di sotto delle aspettative, complice una mancanza di continuità nei risultati.

A corsa conclusa (giovedì 25 aprile si è disputato l’ultimo turno), la compagine giovanile meglio piazzata è stata l’under 16 di mister Mario Landi, che ha strappato un nono posto con 22 punti in cassaforte. A seguire, la Salernitana under 17, con Emanuele Ferraro prima e Ernesto De Santis poi, ha raggiunto la linea del traguardo della stagione 2018/19 alla decima piazza con 24 lunghezze. Stessa posizione per i granatini under 15 di Longo, che hanno subito un netto calo nelle ultime uscite: i punti conquistati sono stati 17 e con solo quattro vittorie all’attivo.

Proprio i giovani under 15 erano stati motivo di orgoglio per il club granata nelle due precedenti stagioni. Dapprima nel campionato 2016/17, guidati da Mario Landi, quando i granatini si arresero soltanto nella tana dei pari età dell’Inter nella gara valevole per i quarti di finale dei playoff (8-2 in favore dei nerazzurri il risultato complessivo tra andata e ritorno, con la gara del “Suning Youth Centre” di Milano che costò cara). Nella passata stagione, invece, ad accedere alla post-season era stata sempre l’under 15 della scuderia granata, allenata da Ernesto De Santis. Il Torino fu corsaro al campo “Volpe” per 4-0 e i granatini “del Sud” dovettero fermarsi soltanto al primo turno dei playoff. 

Nella stagione 2015/16, al primo anno in cadetteria della prima squadra di Torrente e Menichini, come già detto il settore giovanile dell’Ippocampo era rimasto a secco, come avvenuto quest’anno. La stagione precedente (2014/15), invece, regalò soddisfazioni alla piazza granata: oltre al ritorno nel campionato cadetto, la Salernitana Berretti di Mariani raggiunse il primo turno dei playoff scudetto, mentre gli Allievi Nazionali di mister Luca Fusco proseguirono il cammino fino alle semifinali assolute contro i pari età della Reggina. Andando a ritroso negli anni, anche il 2013/14 regalò non poche soddisfazioni al club di via Allende. I granatini Berretti – all’epoca allenati da Mauro Chianese – si spinsero fino ai quarti di finale della post-season, fermati dal Lecce, mentre gli Allievi di Giovanni Pisano capitolarono agli ottavi contro i pari età del Prato. Exploit granata anche l’anno precedente. Era il giugno 2013, la Salernitana categoria Allievi (Nino Belmonte in panchina) staccò il pass per le Final Eight scudetto dei club di Lega Pro, ma non andò oltre un pareggio a occhiali con l’Aversa Normanna, perdendo poi contro Fano e Albinoleffe (rispettivamente 0-1 e 2-4).

1 Commento

1 Commento

  1. antonio d'ambrosio

    06/05/2019 at 07:16

    Tranne Mister De Santis che aveva cominciato questo anno ottimamente con under 15 e che anche lo scorso anno era riuscito ad arrivare ai play off con gli under 15 dello scorso anno(e non si e capito perche non e stato mister dell’under 16 questo anno visto che con la sua squadra under 15 aveva raggiunto I play-off) gli altri mister sono stati insufficienti e scarsi addirittura a costruire qualcosa di decente e di professionale.
    Bisognerebbe cambiare registro.
    Ma le persone che dirigono la societa sono quel che sono e il loro pedigree e noto a tutti e se non cambia niente vuol dire che deve per forza andare cosi

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in Giovanili