Connect with us

News

FOTO. Il primo giorno di Boultam: estro e fisicità per sfatare il tabù degli olandesi a Salerno

Boultam

Primo allenamento in granata per Reda Boultam. Il calciatore olandese (di origini marocchine) quest’oggi ha fatto la conoscenza dell’allenatore Fabrizio Castori e dei nuovi compagni di squadra. L’ex Cremonese è arrivato al centro sportivo Mary Rosy dove ha sostenuto la prima seduta d’allenamento con l’ippocampo sul petto. Con lui c’era anche il norvegese Julian Kristoffersen, subito messosi a disposizione di Castori per l’allenamento odierno (clicca qui per leggere l’articolo).

Una sfida intrigante quella di Boultam a Salerno: il centrocampista classe ’98 è arrivato dalla Triestina in prestito con obbligo di riscatto nell’ultimo giorno di mercato e punterà a “riabilitare” la fama dei sui connazionali in granata. Gli olandesi a Salerno infatti non hanno mai brillato: Ferrier, Jansen, Louhenapessy e Djavan Anderson hanno deluso le aspettative nelle loro esperienze salernitane. Ora toccherà al calciatore passato per il settore giovanile dell’Ajax sfatare questo tabù.

Centrocampista dalle doti offensive, dovrà trovare una collocazione nel 3-5-2 di Castori. A meno che il tecnico di Tolentino non decida di utilizzare il trequartista, Boultam potrebbe giocare come mezzala o seconda punta. Qualità e fisicità non gli mancano e queste doti potranno aiutarlo ad inserirsi rapidamente nel contesto della Serie B.

Apparso particolarmente motivato, Boultam si è subito inserito nel gruppo: sorridente, ma concentrato, ha fatto conoscenza con i nuovi compagni di squadra, in particolar modo Gondo e Di Tacchio. Salvo sorprese sarà convocato per la partita col Chievo e nei prossimi allenamenti proverà a convincere Castori a dargli una chance, magari a gara in corso. Dopo aver superato il Covid ed un problema alla clavicola, Boultam a Trieste ha giocato con continuità da metà dicembre a fine gennaio. Un altro punto a suo favore, considerando la propensione di Castori a dare spazio ai giocatori pronti ed allenati.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News