Connect with us

News

Fabiani aspetta il sorteggio: “Credo che la B a 19 sia la migliore opzione. Vogliamo alzare l’asticella”

Attesa, ansia, voglia di partire. A Milano a momenti dovrebbe iniziare la cerimonia di presentazione dei calendari, si aspetta solo l’ok della Figc. Nell’incertezza più totale, la Salernitana è tranquilla e il direttore sportivo Angelo Fabiani attende come i suoi collegi l’inizio del sorteggio. Ai microfoni di Sportitalia Fabiani fa il punto sul mercato granata, ma anche sulla situazione della Serie B: “Il campionato potrà iniziare regolarmente? Questo ovviamente è difficile prevederlo, tutti i presidenti si sono espressi in tal senso – ha detto Fabiani – Va ricordato che l’istituto del ripescaggio non è un diritto per le società, semmai rappresenta un’esigenza delle leghe e della federazione. Mi sembra di capire che si può mettere male, se lo fai a 22 squadre si rischia di andare a 25 tra ricorsi, ammissioni e sentenze. Credo si debba scegliere il male minore e ritengo che partire a 19 squadre e fare un’aggiunta sia la scelta migliore. Ho detto che delle squadre che non fanno più parte della B dispiace che ci va di mezzo il calciatore e il tifoso, queste squadre non sono retrocesse sul campo, non sono più in B per una gestione societaria che è andata fuori da ogni logica. Tutto ciò deve far riflettere, ci dobbiamo dispiacere per questi tifosi che non hanno più la squadra in B per colpa di una gestione non adeguata. Per quanto riguarda le aspiranti ripescate devo dire che il ripescaggio non è un diritto ma un’esigenza delle leghe, se oggi non ci sono i presupposti viene meno questa esigenza e non resta altro per loro che conquistarsi sul campo la promozione. La Salernitana a cosa può ambire? Sognare non costa nulla. Quest’anno ricorre anche il centenario della Salernitana, un popolo attaccatissimo alla maglia e alla squadra, c’è una passione smisurata, bisogna cercare di alzare l’asticella, cosa che pensavamo di aver fatto lo scorso anno ma non è andata così. Ai nastri di partenza abbiamo preso un paio di elementi che ci fanno ben sperare, vediamo come andrà“.

Fabiani ha poi aggiunto ai nostri microfoni: “La verità è che tutti i presidenti della B hanno scritto un documento, l’istituto del ripescaggio non è un diritto per le società. A questo ci dobbiamo attenere, poi quello che decideranno Lega e Federazione dobbiamo seguirlo alla lettera. Monaco arriva? Lo Monaco non c’è, Monaco sta a Perugia. Lo scorso anno abbiamo fatto punti con le big e perso con le piccole, ai nastri di partenza siamo tutti big. Io non colloco la Salernitana da nessuna parte, ho sempre ribadito ai nostri calciatori un concetto: in ogni gara si vince, si pareggia o si perde, ma non tollero la superficialità. Voglio massima attenzione, non voglio lo sforzo e poi fermarsi. Se perdo una gara ma ho visto applicazione e determinazione allora non c’è problema, le gare sono segnate anche e soprattutto da episodi. Però la determinazione, soprattutto nell’anno del centenario, non può mancare in nessuna partita“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News