Connect with us

Calciomercato

Esterno sinistro, colpo in entrata solo se sarà addio con Vitale: la situazione

Ieri col 3-4-3, domani… chissà. Perché nella mente di Angelo Gregucci non c’è soltanto l’assetto tattico col quale ha spedito in campo la sua Salernitana nel pomeriggio di ieri, in amichevole contro il Rieti.

Il trainer di San Giorgio Ionico è da sempre un fedelissimo della difesa a quattro, che certamente proverà a riproporre anche nella sua terza esperienza all’ombra dell’Arechi. Questione di tempo. E le riflessioni tattiche viaggiano di pari passo con quelle in chiave mercato. Soprattutto per la questione terzino sinistro: la Salernitana, in tal senso, sta sondando il mercato ormai da diverse settimane, ben consapevole che la posizione di Vitale è tutt’altro che solida. La novità è rappresentata dal fatto che, uscisse il mancino di Castellammare, l’orientamento della società granata sarebbe quello di andare a ricercare sul mercato un solo profilo e non due. Con doti di spinta, magari, visto che eventualmente l’alter-ego sarebbe Gigliotti, un centrale di difesa che però negli anni ha imparato a disimpegnarsi con buoni risultati anche sull’esterno.

Insomma, l’orientamento sembra chiaro: consegnare nelle mani del tecnico due interpreti del ruolo con caratteristiche diverse. Ad oggi ci sarebbero, domani chissà…

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in Calciomercato