Connect with us

News

È morto Fabio Enzo, vestì il granata negli anni Sessanta

Il mondo del calcio è in lutto. È morto Fabio Enzo, ex attaccante della Salernitana negli anni Sessanta, che in carriera aveva vestito anche le casacche di Venezia, Tevere Roma, Roma, Mantova, Napoli, Cesena, Verona, Novara, Foggia, Reggina, Omegna e Biellese. Aveva 75 anni ed era nato a Cavallino, provincia di Venezia, il 22 giugno 1946: era ricoverato da diversi giorni a causa del Covid, che se l’è portato via.

Enzo aveva militato nelle file dell’ippocampo nella stagione 1964/65, appena maggiorenne. Collezionò 6 presenze agli ordini di Rudy Hiden, allenatore austriaco: esordì al Vestuti il 27 settembre del ’64 in un Salernitana-Akragas 1-0. L’allora factotum granata, Bruno Somma, lo aveva pescato nella Capitale nello stesso pacchetto con Fulvio Fusco, altro attaccante prelevato dalla Tevere Roma. Enzo pagò un litigio proprio con Hiden e fu sospeso per un mese al 50% dello stipendio. Quando lasciò Salerno per fine prestito, giocò ancora nella Tevere, per poi fare il salto nella Roma, con cui segnò anche un gol in un derby del ’66. Alla famiglia le condoglianze di SalernitanaNews.it.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News