Connect with us

Serie B

Dopo dodici giornate l’Arechi ha l’argento per media spettatori: oro al Frosinone, J.Stabia 18ma

La sosta di novembre ferma il campionato per due settimane e divide per la Salernitana le due trasferte consecutive in programma da calendario. Dopo il ko rimediato allo Zini di Cremona, infatti, Ventura e la sua banda al rientro saranno ospiti della Juve Stabia nel caldissimo derby del Menti. Poi, il 30 novembre, si tornerà all’Arechi: di sabato, alle 18, ci sarà la sfida con l’Ascoli.

I granata a novembre hanno giocato a Via Allende solo contro l’Entella, tornando alla vittoria ma perdendo un altro primato. I 5432 spettatori che hanno occupato i gradoni dell’Arechi hanno fatto abbassare notevolmente la media di presenze delle partite interne della Salernitana. Minimo stagionale naturalmente e media totale che diventa, dopo sei partite, di 9915 spettatori a gara. Dopo la gara con l’Entella c’è stato un cambio al vertice: adesso lo stadio con la media di pubblico più alta è il Benito Stirpe di Frosinone, con 10754 tifosi a partita. I dati della Salernitana vanno però analizzati approfonditamente. Solo in una gara su sei è stato sfondato il muro dei diecimila, nel derby con il Benevento: 18003 spettatori, record in B. In tutte le altre partite mai l’Arechi è arrivato a diecimila, avvicinandosi solo con Frosinone (9823) e Perugia (9786). È chiaro che i numeri del derby permettono alla Salernitana di occupare, momentaneamente, il secondo posto di questa speciale classifica davanti proprio al Benevento che di media ospita 9452 tifosi a partita al Vigorito.

In questo campionato di B diciotto squadre hanno giocato sei partite in casa (e quindi di conseguenza sei fuori) mentre il Chievo ha giocato una partita lontano dal Bentegodi in più. Equilibra tutto il Crotone che allo Scida ha già giocato 7 partite. Ai piedi del podio si piazza il Perugia con 8435 spettatori di media, una manciata in più di quelli del Pisa (8129). Non elevatissimi i numeri del Crotone nonostante il secondo posto in classifica (media di 6642 spettatori a gara, nono posto), colpiscono anche i “soli” 6154 tifosi che mediamente affollano l’Adriatico di Pescara. In coda le realtà con meno abitanti come Pordenone (che gioca a Udine) e Virtus Entella. Il prossimo avversario dei granata, la Juve Stabia, occupa la diciottesima posizione: al Menti di media ci sono 3485 spettatori, è possibile pensare che il numero crescerà dopo la partita con la Salernitana.

MEDIA SPETTATORI DOPO DODICI GIORNATE

  1. Frosinone (Stadio Stirpe) 10754
  2. Salernitana (Stadio Arechi) 9915
  3. Benevento (Stadio Vigorito) 9452
  4. Perugia (Stadio Curi) 8435
  5. Pisa (Arena Garibaldi) 8129
  6. Cremonese (Stadio Zini) 6923
  7. Ascoli (Stadio Del Duca) 6916
  8. Cosenza (Stadio San Vito) 6675
  9. Crotone (Stadio Scida) 6642
  10. Pescara (Stadio Adriatico) 6154
  11. Livorno (Stadio Picchi) 5826
  12. Empoli (Stadio Castellani) 5413
  13. Spezia (Stadio Picco) 5096
  14. Trapani (Stadio Provinciale) 4283
  15. Cittadella (Stadio Tombolato) 3866
  16. Venezia (Stadio Penzo) 3656
  17. Chievo (Stadio Bentegodi) 3540
  18. Juve Stabia (Stadio Menti) 3485
  19. Pordenone (Dacia Arena, Udine) 3328
  20. Entella (Stadio Comunale) 1895

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in Serie B