Connect with us

News

Da oggi pomeriggio si inizia a preparare il Livorno, Ventura costretto a una rivoluzione

Ieri la squadra è ritornata a Salerno dopo il lunghissimo viaggio da Verona, oggi si comincia a preparare la sfida con il Livorno. Domenica allo Stadio Arechi (calcio di inizio ore 15) arriva Breda con i suoi amaranto, ultimissimi in classifica e con un piede e mezzo già in Serie C. La Salernitana è obbligata a vincere per rialzarsi dopo lo scivolone di Verona, l’occasione non può non essere sfruttata.

Questo pomeriggio alle 15 Ventura ha ordinato il primo allenamento cittadino della settimana al Mary Rosy. Il tecnico ligure è costretto a inventarsi una formazione tutta nuova e sperimentale, viste assenze e squalifiche. Non ci saranno Cicerelli, Lombardi e Akpa Akpro, tre titolari e due interpreti dello stesso ruolo. Inevitabilmente ci saranno novità e tantissimi ricambi.

La perdita di due esterni impone il ritorno al 3-5-2, difficile piazzare quattro giocatori di fascia contemporaneamente. Ventura ritornerà allo schieramento tradizionale, con Migliorini e Jaroszynski davanti a Micai e uno tra Karo e Aya a completare il reparto. A centrocampo è rebus. L’unico calciatore in grado di poter giocare sulla destra è Sofian Kiyine. Il marocchino traslocherà da una fascia all’altra lasciando così aperto il casting per il padrone dell’out mancino. Lopez e Curcio si giocano la maglia da titolare, in vantaggio l’uruguayano. Con Dziczek padrone del centrocampo, sono tre i candidati per le altre due posizioni. Di Tacchio, Maistro e Leonardo Capezzi cercano la titolarità, l’ultimo arrivato ancora deve esordire. In attacco l’impatto di Jallow a Verona è stato positivo, il gambiano potrebbe avere una chance con Djuric dal primo minuto.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News